Ospedale Bolzano
Othmar Seehauser
Advertisement
Advertisement
sanità

Ospedali: ecco le ristrutturazioni

Approvato dalla Giunta il programma di investimenti rivolto agli ospedali. Kompatscher: “Una sfida da concludere entro il 2026 e finanziata anche con i fondi del PNRR.”
Von
Bild des Benutzers Andrea Dalla Serra
Andrea Dalla Serra02.08.2022
Advertisement

È stato approvato oggi il piano di investimenti nel campo dell’edilizia sanitaria altoatesina. Il programma comprende lavori di manutenzione e ristrutturazione degli edifici dell’Azienda sanitaria per il periodo 2022 – 2026, un arco temporale che coincide con i termini previsti dal PNRR. “Sono lavori che attendevamo di cominciare da tempo - dice il Presidente della Provincia Arno Kompatscher – e che prevedono interventi in tutti i 7 distretti della Provincia”.

L’intervento più importante sarà quello a Bolzano e avrà un costo che ammonta a 134 milioni di euro, di cui 16,4 finanziati dal PNRR: “La situazione nell’Ospedale di Bolzano sappiamo essere ancora molto critica a causa della presenza delle camere da letto con i servizi sanitari sul corridoio. Con questi lavori di ristrutturazione delle due ‘torri’ – che si trovano a destra e a sinistra dell’edificio in cui si trovava il vecchio ingresso principale - si passerà dai 4 posti letti che abbiamo oggi a stanze con uno o due posti letto, ma soprattutto tutte le camere avranno i vani sanitari integrati” spiega il Landeshauptmann. Ma non solo: si rivedranno anche i sistemi di areazione, di riscaldamento e l’impianto elettrico dell’ospedale. Verranno inoltre messi in atto gli interventi necessari per la sicurezza antisismica e antincendio.

 

Non solo il capoluogo

 

Il programma permetterà, a Merano, la ristrutturazione del reparto di radiologia, all'ospedale di Bressanone il risanamento dell'ambulatorio di urologia, del laboratorio del sonno, della neurologia e della psichiatria. All’ospedale di Vipiteno, inoltre, verranno effettuati lavori di ristrutturazione, mentre a quello di Brunico verranno ristrutturate diverse ali degenze. A San Candido è prevista la creazione di un reparto di riabilitazione per le malattie reumatiche e, infine, verranno stanziati dei fondi per i lavori al Pronto Soccorso dell’ospedale di Silandro.
Un progetto importante che ha come data di scadenza il 2026, quando tutti i lavori dovranno essere rendicontati. “A Bolzano bisognerà far partire i lavori piano per piano per impedire la chiusura totale dell’ospedale. Per arrivare pronti alla fase di collaudo e rendicontazione – dice Kompatscher – i lavori devono terminare entro il 2025”.

 

Arno Kompatscher
Arno Kompatscher: “Per arrivare pronti alla fase di collaudo e rendicontazione i lavori all'Ospedale di Bolzano devono terminare entro il 2025". (foto: salto.bz)

 

Preparazione al parto

 

Altra delibera collegata al mondo sanitario riguarda il percorso nascita con il nuovo regolamento sui corsi di preparazioni al parto. “Un progetto frutto del lavoro fatto negli ultimi mesi da un gruppo interprofessionale e interdisciplinare. Serve a sostenere le giovani famiglie nella fase della gravidanza e del parto, preparando la coppia alla nascita del neonato. È importante sottolineare – conclude Kompatscher – che il corso è stato pensato per includere entrambi i partner nel percorso di avvicinamento alla nascita”.
Il nuovo format del corso, rivolto quindi tanto alle donne quanto agli uomini, sarà aggiornato e standardizzato in modo che, a partire dal 2023, vengano adottati gli stessi modelli assistenziali da parte di tutti i Distretti. Comprenderà otto unità in cui si declineranno i seguenti contenuti: gli aspetti fisici e psico-emotivi della gravidanza, il parto, il periodo post-partum, la vita quotidiana con il neonato, il ruolo dei genitori e i nuovi ruoli in famiglia.

Unterstütze unabhängigen und kritischen Journalismus und hilf mit, salto.bz langfristig zu sichern! Jetzt ein salto.abo holen.

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Josef Fulterer
Josef Fulterer 05.08.2022, 07:12

Während den Politikern für Gebäude, Denkmäler, von Publikums-wirksamen Geschrei und der eigenen Super-Versorgung kein Geld zu schade ist, wird bei den Mitarbeitern, ganz besonders im Sanitätsbereich Erbsen-zählerisch geklemmt!

Bild des Benutzers stefanie stollreither
stefanie stollreither 05.08.2022, 17:18

Interessante: ristrutturazione del reparto di Radiologia di Merano....???????

Advertisement
Advertisement
Advertisement