La casa è un diritto
proiettati
Advertisement
Advertisement
Diritto all'abitare

Trovare casa a Bolzano [IT/DE/EN]

proiéttàti punta il riflettore sulla domanda: quanto è accessibile vivere a Bolzano? Vi raccontiamo quello che stiamo facendo.
Community-Beitrag von proiéttàti bz05.01.2022
Bild des Benutzers proiéttàti bz
Advertisement
[IT] L’accesso a una casa è un diritto umano inalienabile. Per molte persone a Bolzano, tuttavia, questo diritto non è coperto adeguatamente, nonostante la comprovata la presenza di risorse, di sufficiente spazio abitativo (Mercato abitativo, in Alto Adige prezzi ancora elevati e scarsa offerta di alloggi), come anche di varie forme di supporti e sussidi.
 

Con il nostro progetto, vogliamo raccontare e dare visibilità a storie ed esperienze di individui e di organizzazioni che sono coinvolti in questa tematica. Combiniamo interventi di proiezioni e illuminazioni nello spazio urbano con un lavoro giornalistico per attirare l’attenzione sugli ostacoli che le persone incontrano durante la ricerca di un alloggio. Il nostro scopo è quello di rianimare la discussione pubblica, con la finalità di esercitare pressione su chi di competenza e spingere l'amministrazione pubblica ad agire per migliorare la situazione.

 
Siamo un gruppo di quattro studentesse e studenti del Master di Design all’Università di Bolzano e siamo qui per raccontare le vostre storie, illuminare la questione, accendere il dibattito sulla questione abitativa che, in fondo, ci riguarda tutti.
 

Nelle ultime settimane abbiamo dato il via al nostro progetto. Abbiamo incontrato organizzazioni e persone private e abbiamo condotto un sondaggio pubblico una mattina d’inverno al mercato di Piazza della Vittoria

 
Adesso abbiamo bisogno di voi: Se sei una persona giovane a Bolzano e vuoi condividere con noi la tua storia e le tue esperienze con la tua situazione abitativa, puoi contattarci via e-mail all’indirizzo proiettati@aol.com o tramite il nostro profilo Instagram @proiettati.bz. Se non rientri in questa categoria ma vuoi comunque raccontarci la tua opinione su come si abita a Bolzano, saremmo più che felici di saperne di più.

 
 

[DE] Auf der Suche nach Wohnraum in Bozen. proiéttàti richtet den Scheinwerfer auf die Frage: Wie ist der Zugang zu Wohnraum in Bozen? Wir erzählen, was proiéttàti tut.

 
Der Zugang zu Wohnraum ist ein Menschenrecht. Doch für viele Menschen in Bozen wird dieses Recht nicht ausreichend erfüllt, obwohl die Ressourcen nachweislich vorhanden sind und es genügend Wohnraum (Mercato abitativo, in Alto Adige prezzi ancora elevati e scarsa offerta di alloggi) gibt, sowie verschiedene Formen der Unterstützung existieren. In unserem Projekt wollen wir die Geschichten und Erfahrungen von Einzelpersonen und Organisationen, die mit diesem Thema in Verbindung stehen, sichtbar machen. Durch eine Kombination von urbane Lichtinterventionen mit journalistischen Artikeln wollen wir die Aufmerksamkeit auf die Barrieren lenken, mit denen die Menschen konfrontiert werden, um so ein öffentliches Gespräch anzuregen. Dies soll Druck auf die Entscheidungsträger:innen ausüben und sie zum Handeln animieren. 
 

Wir sind eine Gruppe von vier Studierende des Design-Masters an der Unibz und wir sind hier, um Ihre Geschichten zu erzählen, das Thema zu beleuchten und die Diskussion um die Wohnungsfrage, die letztlich uns alle betrifft, zu beleben.
 

In den letzten Wochen haben wir begonnen, die Dinge in Gang zu bringen, indem wir verschiedene Organisationen und Einzelpersonen angesprochen und eine öffentliche Strassenumfrage an einem winterlichen Morgen auf dem Markt in Piazza della Vittoria durchgeführt haben.

 
Nun sind wir auf der Suche nach Ihnen: Sind Sie eine junge Person aus Bozen und möchten uns Ihre Geschichte und Ihre Erfahrungen über Ihre Wohnsituation erzählen, melden Sie sich per E-Mail unter proiettati@aol.com oder über unseren Instagram @proiettati.bz. Wenn Sie nicht in diese Kategorie passen, aber trotzdem etwas über das Wohnen in Bozen erzählen wollen, würden wir uns trotzdem freuen, von Ihnen zu hören.
 

 

[EN] Finding a place in Bolzano. proiéttàti turns on the spotlight and asks: how is it accessing housing in Bolzano? We explain what we are doing. 
Access to housing is a human right. Yet for many people in Bolzano this right is not sufficiently being met, despite evidence showing that some of the resources are already here; there are enough living spaces (Housing market, in South Tyrol still high prices and low housing supply) and different forms of support do exist. In our project we aim to make visible the stories and experiences of individuals and organisations that are connected to this issue. Through urban light interventions in combination with journalistic articles, we want to draw attention to the barriers that people are facing and spark public conversation, putting pressure on decision makers to act.  

 
We are a group of 4 students from the design master at Unibz and we are here to tell your stories, illuminate the issue and light up the discussion around the housing question that in the end affects us all. 

 
Over the last few weeks we have started to get things going, reaching out and speaking to different organisations and individuals, as well as conducting a public street survey on a wintery morning at the market in Piazza della Vittoria.  

 
We want to hear from you: If you are a young person living in Bolzano and would be interested in sharing your story and experiences of housing then please get in touch with us via email at proettati@aol.com or on Instagram @proiettati.bz. Don’t fit into this category but you still have something to say about housing in Bolzano, we would love to hear from you too, comment below, write us an email or message us on social media. 
 
 
Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Massimo Mollica
Massimo Mollica 05.01.2022, 14:28

Bravi, Gratulieren! C'è un problema (IL problema) e invece che lamentarvi e basta, cercate di portarlo alla ribalta, semplicemente. Bravissimi! Complimenti!
Poi, certo, forse i confini sono almeno nazionali, se non mondiale, nel senso che è un tipico problema economico, dove gli stati nazionali sono pieni di debiti (a incominciare da quello USA) mentre una parte della popolazione è sempre più ricca e accumula sempre di più soldi. E quando hai tanti soldi che fai? Qui da noi investi in immobili dato che le tasse sono bassissime e pure quelle di successione. E questo a tutto discapito di chi non appartiene a questa casta. (e anche a discapito dell'economia dove è importante che i soldi girino). In effetti la casa è un diritto, come il lavoro, ma l' IPES è volutamente relegata, a vantaggio appunto del mercato privato che ci guadagna. C'è gente, per esempio che non lavora e vive solo degli afftitti di attività economiche.
Bravi e vi auguro di trovare il massimo della visbilità!

Advertisement
Advertisement
Advertisement