Un treno della Sad alla fermata di Casanova
Foto LPA
Advertisement
Advertisement
Trasporti

Bus e treni, da lunedì si teme il caos

Tra quarantene e nuove regole salteranno molte corse. Inoltre si potrà viaggiare solo con Super green pass, ma oltre 10.000 ragazzi non sono vaccinati.
Von
Bild des Benutzers Fabio Gobbato
Fabio Gobbato06.01.2022
Advertisement

A causa dell’aumento del numero di contagi e delle misure restrittive per il trasporto pubblico, nel settore si prevedono possibili disservizi per bus e treni a partire da lunedì 10 gennaio. Quel giorno entreranno in vigore in tutta Italia misure più restrittive per l’utilizzo dei trasporti pubblici. Gli operatori delle linee hanno informato la Provincia di Bolzano che potrebbero verificarsi interruzioni dei servizi autobus e treni anche in Alto Adige e che l’orario del trasporto pubblico non sarà pienamente garantito. Un'ulteriore influenza negativa sul settore potrebbe essere determinata anche dalle ulteriori restrizioni previste da ieri dal governo Draghi, senza contare che per molti studenti non vaccinati sarà molto difficile raggiungere le scuole. Da lunedì si potrà viaggiare sui mezzi pubblici solo con super Green Pass, ma oltre 10.000 ragazzi tra i 12 e i 19 anni non sono vaccinati. I controlli saranno effettuati per lo più dalle forze dell'ordine alla discesa dei mezzi. 

Martin Vallazza direttore del Dipartimento mobilità sottolinea che la Ripartizione, in stretta collaborazione con gli operatori, si sta comunque adoperando per garantire ai pendolari e agli studenti viaggi durante le ore centrali del mattino (7:00 – 9:00), a mezzogiorno (12:30 – 14:00) e alla sera (17:00 – 19:00). "Nel corso del fine settimana faremo ulteriori preparativi per ridurre al minimo il numero di interruzioni. Vorremmo anche ringraziare tutti gli autisti di bus e i dipendenti del trasporto pubblico che hanno accettato con breve preavviso di venire in aiuto e di occuparsi di coprire i turni dei colleghi" ha detto l'assessore alla mobilità Daniel Alfreider. "A fronte della situazione pandemica nei prossimi tempi la situazione potrebbe diventare complicata, ma faremo tutto il possibile per garantire la sicurezza e l’affidabilità dei trasporti pubblici in modo continuativo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi" ha concluso l'assessore.

I passeggeri possono trovare notizie aggiornate su eventuali guasti alle linee dei treni e autobus cosi come informazioni sul trasporto pubblico attraverso l’app AltoAdigemobilità o sul sito web altoadigemobilità.

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Mario Draghi
governo.it
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Massimo Mollica
Massimo Mollica 09.01.2022, 18:06

Pare che le cose siano cambiate per il trasporto prettamente scolastico, anche se non mi è molto chiara la questione.
Detto questo sarebbe interessante capire perché ben "oltre 10.000 ragazzi tra i 12 e i 19 anni non sono vaccinati". Ne vorrei capire il motivo. E' una questione socilogica che esula dal corona virus. Stiamo assitendo a una dissoluzione di Comunità e i cosìdetti novax si sentono oramai fuori dalla stessa. Sta succedendo quello che in molto più esteso avviene negli USA.
La SVP e i partiti tradizionali tutti dovrebbero tenerne conto. Stiamo perdendo una parte di persone e questo lo trovo molto grave. In qualche modo dobbiamo recuperarle, farle tornare alla ragione. Spiegare, in modo metaforico, che la terra non è piatta. Non so come, ma farli capire che così come esiste la gravità, che può uccidere, esistono malatttie più grandi di noi alle quali l'uomo cerca di combatterle con medicine. Che non basta non prendere medicine per vivere una vita sana,dato che oramai siamo immersi da oggetti dei quali non abbiamo il minimo controllo. Nemmeno il cibo che mangiamo sappiamo da dove viene. Continuano a dire che "Questo non è un vaccino, è una sperimentazione." Nonostante sia stato iniettato molte più volte di qualsiasi altro vaccino e medicina al mondo! E ancora " Ha effetti che durano quattro mesi, viene da pensare che dietro ci sia qualcos’altro. Che l’obiettivo non sia tutelare la salute dei cittadini." Dobbiamo comprendere perché si pensa questo. Qual'è il ragionamento che porta a pensare in questo modo. Dobbiamo farlo per recuperali!

Advertisement
Advertisement
Advertisement