Advertisement
Times Square - before and after
Conferenza

Cittá vivibili per il 21esimo secolo

La Fondazione Architettura Alto Adige e la ditta Rubner invitano alla conferenza con il famoso urbanista ed architetto Jan Gehl.
Advertisement

In Zusammenarbeit mit der Architekturstiftung Südtirol / in collaborazione con la Fondazione Architettura Alto Adige.

 

Jan Gehl, noto architetto e urbanista danese, basa la sua carriera sul miglioramento della qualità degli spazi pubblici, riorientando i progetti delle città con maggiore sensibilità al pedone e all'uso della bicicletta. Integra psicologia e sociologia alla pianificazione urbana e alla progettazione architettonica.

Disapprovando le soluzioni urbanistiche del periodo moderno (dal 1960 circa), in cui l’automobile era la vera regina della mobilità, Jan Gehl propone il ritorno alla città a misura d’uomo. Studia soluzioni urbanistiche basate sul pedone e sul ciclista. Sottolinea come sia importante rendere appetibile l'utilizzo della bicicletta, e sfavorire l'auto, facendola diventare un ospite indesiderato in città. Nei suoi studi per la rivitalizzazione delle città, vengono proposte piste ciclabili riducendo progressivamente la sezione stradale dedicata alle auto. Le piazze e i parchi si riappropriano del loro nome, eliminando i parcheggi. Queste ed altre azioni permettono la diminuzione dei veicoli in città a favore di spazi meno trafficati e quindi più piacevoli per i cittadini.

La qualità della vita migliora anche nell'aspetto sociale: l'eliminazione delle auto, l'aria più pulita e lo spostarsi lentamente invitano anche bambini ed anziani ad essere presenti in città.

Ne consegue che la loro visibile presenza sia indice di città sicure e vivibili. L'invito è dunque quello di riappropriarci della vitalità dei nostri centri cittadini, vivere lo spazio pubblico, incrociare amici, stare fermi ad osservare, a godere del tempo. Progetti di rinnovo urbano e strategie per la mobilità usate in Danimarca, USA, Australia e Russia servono come esempio per dimostrare questo nuovo modo di progettare le città a misura d’uomo.

La conferenza si tiene il 25.5. alle ore 19.30 nell’Aula Magna della Libera Università di Bolzano, con il Patrocinio della Città di Bolzano.

 

About Jan Gehl

Jan Gehl ist Architekt, Gründungsmitglied der Bürogemeinschaft “Gehl Architects”und emeritierter Professor der Royal Danish Academy of Fine Arts, School of Architecture. Er hat zahlreiche Bücher veröffentlicht, wie “Life Between Buildings”, “Cities for People”, “New City Spaces”, “Public Spaces – Public Life”, “New City Life” und letzthin “How to Study Public Life”. Als Teilhaber des Büros “Gehl Architects, hat er an verschiedensten Projekten für die Städte Kopenhagen, London, Melbourne, Sydney, New York und Moskau mitgearbeitet. Er hat den ”Sir Patrick Abercrombie Prize” der  International Union of Architects für herausragende Stadtplanung erhalten, genauso wie Ehrendoktorate der Universitäten von Edinburgh, Halifax, Varna und Toronto.

 

Advertisement

Bitte melden Sie sich an, um Kommentare zu verfassen.

Advertisement