Werbung
Salto Afternoon

Linguaggi in gioco

Dal 12 al 15 ottobre 2017 si terrà a Merano la settima edizione del festival letterario interdisciplinare Sprachspiele/Linguaggi in gioco.
Werbung

Autori e autrici, musiciste e musicisti, artisti e artiste, performer e blogger faranno incontrare letteratura, film e musica, creando dialogo e sinergie tra le diverse discipline artistiche e della parola. “Linguaggi in Gioco” è da sempre una festa nomade che si tiene in diversi luoghi della città o nei suoi dintorni, dove si crea intesa fra le diverse generazioni. Il Festival è organizzato da SAAV (Südtiroler Autorinnen und Autorenvereinigung – Associazione delle autrici e degli autori altoatesini), il Centro per la Cultura e la Comunicazione ost west club est ovest, il Südtiroler Künstlerbund e l’associazione culturale Pro Vita Alpina.

miteinanders.jpg

MitEinAnders / Foto: facebook

Come preludio del Festival, si terrà giovedì 12 ottobre alle ore 17, nel parco del Castello Kallmünz presso piazza Rena un concerto del gruppo MitEinAnders, composto da persone con o senza disabilità che si divertono a fare musica insieme (in caso di pioggia, il concerto si terrà presso il Centro per la Cultura Mairania). A seguire, nell’ambito di un “vernissage con torcia elettrica” verrà inaugurata la mostra “Überall ist Wunderland“ (Il Paese delle Meraviglie è ovunque): nel parco di Castel Kallmünz si potranno ammirare le casette per uccelli di Christian Yeti Beirer e nani da giardino dell’officina di idee artistiche dell’associazione Freistaat Burgstein e di magic garden. L’introduzione sarà a cura di Jul Bruner Laner.

titel_ke.jpg

Nel corso dell’inaugurazione verrà presentata la nuova edizione della rivista Kulturelemente, con un fulcro tematico che ruota attorno alla nuova letteratura altoatesina e alle precedenti edizioni di Sprachspiele / linguaggi in gioco, in ricordo dell’autore, attore e regista Peter Oberdörfer, cofondatore e organizzatore del Festival recentemente scomparso (1961 – 2017).

Venerdì 13 ottobre 2017, la ridda culturale e letteraria avrà inizio alle ore 16:30 con la performance “Stadtmarsch Opus 4”, con assolo di scettro e tamburo di e con Bruno Schlatter e la percussionista della band Punkcakes Brigitte; partenza dalla libreria Alte Mühle. Sempre nello stesso luogo, si terrà a partire dalle 18:00 una serata letteraria con la giovane autrice Lena Wopfner. A seguire, l’autore Leonhard F. Seidl presenterà il suo nuovo romanzo criminale “Fronten”. Si prosegue poi a partire dalle 20.15 al Club Est Ovest con il WildWildOstWestSlam moderato da Lene Morgenstern con ospite lo slammer Marvin Weinstein da Berlino.

La matinée di sabato 14 ottobre 2017 inizia alle ore 11 all’Hotel Aurora con Jan Decker che leggerà dal suo romanzo “Der lange Schlummer”. Il sabato sera al Theater in der Altstadt sarà, invece, dedicato a Peter Oberdörfer a partire dalle 20:30. “Meine Augen sind meine Heimat” è il titolo della proiezione cinematografica, lettura e discussione con accompagnamento musicale con protagonisti, tra gli altri, Matthias Dusini, Marcello Fera, Dieter Oberdörfer, Johanna Porcheddu, Oswald Waldner, Elisabeth Tauber e Sepp Mall.

Il Festival si concluderà domenica mattina, dalle ore 10:00, con la presentazione di un libro per bambini (dagli 8 ai 12 anni) presso il Centro Giovani Strike Up. Vengono presentate e lette storie che riguardano Merano, tratte dal libro “700xM – Storie e leggende. Geschichten und Legenden“, di Marcel Zischg e Andrea Valente, interpretate da Marcel Zischg e Francesca Morrone. Il libro è nato su iniziativa della Biblioteca Civica in occasione delle celebrazioni per i 700 anni della città.

 

Tutte le informazioni sul programma di Sprachspiele/Linguaggi in gioco 2017, insieme a fotografie e video del suo svolgimento, si potranno trovare al blog www.sprachspiele.it, che documenta il festival in parole ed immagini fin dalla sua creazione.
Il festival è organizzato dal team di Linguaggi in Gioco: Sonja Steger, Christine Kofler, Haimo Perkmann, Florentine e Gerhard Prantl. Il Festival trova realizzazione grazie al sostegno del Comune di Merano e delle Ripartizioni Cultura della Provincia di Bolzano e del Land Tirol, nonché di numerosi altri partner.

Werbung
Werbung

Meistkommentiert

Mach mit!

Registrieren oder Anmelden