scontrini
Agenda digitale
Advertisement
Advertisement
Vademecum

Tutte le novità per i consumatori

Il 2020 secondo il Ctcu. Limiti per il contante, lotteria degli scontrini, multe per i seggiolini anti-abbandono, Rc auto e monopattini: cosa c’è da sapere.
Advertisement

Avete sentito parlare di rimborsi per le bollette “pazze”, vantaggi per assicurare le auto dei familiari, abbassamento della soglia per il contante e lotteria degli scontrini, ma volete saperne e capirne di più? Ecco che a beneficio vostro e di tutti i cittadini giunge il riepilogo del Centro di tutela consumatori e utenti di Bolzano, che ha riassunto le principali novità per il 2020 apportate dalle ultime normative: legge di bilancio, decreto fiscale e decreto milleproroghe, a cui sono legati numerosi cambiamenti che interessano da vicino i consumatori.

 

1. Rimborsi per bollette “pazze”

 

Dal primo gennaio 2020, informa l’associazione di tutela dei consumatori, i gestori dei servizi di pubblica utilità, telefonia, tv e comunicazioni elettroniche dovranno avvisare i clienti in merito a loro posizioni morose, almeno 40 giorni prima di interrompere il servizio, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento, spiegando in modo chiaro e dettagliato le singole posizioni contestate, in modo da dare ai clienti l'opportunità di sanarle in tempo utile.

Per l’energia elettrica, il gas, l’acqua ed i servizi di comunicazione elettronica vale il seguente principio: in caso di comportamento illegittimo da parte del gestore e dell’operatore, riguardo alla fatturazione, o per addebiti di spese non giustificate e di costi per consumi, servizi o beni non dovuti, “gli utenti avranno diritto al pagamento di una penale pari al 10% dell’ammontare contestato e comunque non inferiore a 100 euro”.

 

2. Rc auto, migliore bonus-malus

 

Da febbraio 2020 ogni veicolo potrà essere assicurato con la migliore classe di bonus-malus del mezzo intestato a un familiare (stesso stato di famiglia), anche se già assicurato ed anche se si tratta di altro veicolo - ad esempio una motocicletta -, a patto che non vi siano stati, nei cinque anni precedenti, sinistri con colpa esclusiva, principale o paritaria.

 

3. Meno contante e lotteria degli scontrini

 

Dal primo luglio 2020 la soglia di utilizzo del contante sarà abbassata a 2.000 euro e con il primo gennaio 2022 è previsto che verrà ulteriormente ridotta a 1.000 euro. Sempre da luglio si dovrebbe poi dare inizio alla “lotteria scontrini”, una specie di gioco “anti-evasione”. I consumatori potranno richiedere  il loro codice lotteria, abbinato agli scontrini da loro pagati, che parteciperanno, su richiesta, alla lotterie; per i pagamenti con carta le chance di vincita sono maggiori. I montepremi mensili per le vincite vanno dai 10.000 euro ai 50.000 euro.

 

contanti
Lotta all’evasione: per i pagamenti in contante il 2020 porta delle novità. Dal primo luglio la soglia di utilizzo sarà abbassata a 2.000 euro, mentre dal primo gennaio 2022 arriverà a 1.000 euro. Foto: ItaliaOggi

 

Ecco il consiglio del Ctcu: a prescindere da eventuali vincite, lo scontrino o altra prova di pagamento è sempre utile per poter esercitare i propri diritti quali ad esempio per dimostrare il valore di un bene in caso di danneggiamento, oppure per far valere la garanzia legale.

 

4. Bonus facciate

 

Nel campo degli immobili i bonus fiscali (65% e 50%), il bonus mobili ed il bonus “verde” sono stati prorogati di un ulteriore anno. A questi si è aggiunto il bonus facciate, una detrazione del 90% per gli interventi, anche di sola pulitura o tinteggiatura esterna, che mirino al recupero o al restauro delle facciate. Anche questo bonus andrà detratto in 10 rate uguali annuali dall’imposta dovuta.

 

5. Seggiolini anti-abbandono

 

Segue il tema che ha fatto preoccupare nello scorso novembre. Ovvero i seggiolini anti-abbandono, per i quali le sanzioni sono state posticipate in seguito alle polemiche. Il decreto fiscale, riepiloga l’associazione, ha disposto che a partire dal 6 marzo 2020 scattino le sanzioni se si trasporta un bambino con età inferiore ai 4 anni senza seggiolini con sistema anti-abbandono. Inoltre è stato previsto un incentivo di 30 euro per l’acquisto dei seggiolini o dispositivi (ma il decreto con i dettagli non è, ad oggi, ancora disponibile).

 

seggiolini
Bambini in auto: dal 6 marzo 2020 scattano le sanzioni se si trasporta un bambino con età inferiore ai 4 anni senza seggiolini con sistema anti-abbandono. Foto: Mamma-Pour femme

 

6. Energia, resta il mercato tutelato

 

Con il decreto milleproroghe l’abolizione del mercato tutelato di luce e gas è stata spostata al primo gennaio 2022. Fino ad allora le famiglie possono pertanto restare nel mercato tutelato, oppure scegliere un fornitore sul mercato libero.

 

7. Monopattini come le biciclette

 

I monopattini che rispettano i valori della soglia di velocità e potenza (20 chilometri all’ora e 500 watt) sono equiparati alle biciclette e possono quindi, fra le altre cose, essere utilizzati sulle carreggiate destinate ad altri veicoli.

 

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Advertisement

Kommentar schreiben

Kommentare

Bild des Benutzers Heinrich Tischler
Heinrich Tischler 13.01.2020, 23:00

I monopattini che rispettano i valori della soglia di velocità e potenza (20 chilometri all’ora e 500 watt) sono equiparati alle biciclette e possono quindi, fra le altre cose, essere utilizzati sulle carreggiate destinate ad altri veicoli.
Was heißt das "fra le altre cose"? Dürfen die dann auch auf Gehsteigen, in den Parks und Promenaden fahren, wo Radfahrer nicht fahren dürfen? Mit 20 km/h?

Advertisement
Advertisement
Advertisement