Festa del sacrificio
upi
Advertisement
Advertisement
finferli e nuvole

Festa del sacrificio. E del supplizio.

Mille musulmani a Bolzano per celebrare la Festa del sacrificio, un momento di unione fra le comunità islamiche. Ma c’è un “ma”: la macellazione degli animali.
Kolumne von
Bild des Benutzers Fabio Marcotto
Fabio Marcotto13.08.2019
Advertisement

Domenica 11 agosto circa mille musulmani si sono ritrovati a Bolzano nei padiglioni della fiera per la festa del sacrificio. L'iniziativa ha avuto il pregio di unire le varie comunità islamiche in un unico luogo e per la stessa occasione. È stata onorata anche dalla presenza del sindaco, Renzo Caramaschi, e dal responsabile del dialogo interreligioso, Mario Gretter.

Ma c'è un “ma”: la macellazione degli animali.

La pratica, infatti, consiste nell'uccisione di animali per dissanguamento, tramite rescissione della carotide, senza obbligo di stordimento preventivo. Ricorda la Protezione animali (Enpa): “Durante l'intera procedura l'animale sacrificale resta vigile e cosciente, vivendo impotente l'esperienza della propria morte: un 'supplemento di crudeltà' che non concede il “beneficio” della pietà.” 

 La macellazione rituale è una pratica crudele e contraria ai principi della nostra civiltà: va vietata

Com'è possibile un tale rito nell'Italia del 2019? All'estero alcuni stati membri dell'Eu non autorizzano la macellazione rituale senza stordimento: Slovenia, Svezia, Danimarca, Finlandia, Lituania; le Fiandre e la Vallonia lo fanno proprio a partire dal 2019. Divieto anche in Svizzera, Norvegia e Islanda; in Austria la regolamentazione è severissima.

Inoltre, a Bolzano sempre più sono i negozi che vendono carne “halal”. Come si riforniscono? Dove viene macellata? “I macelli autorizzati sono pochi, e abbattono in media 150 capi a settimana.”, scrive la rivista Sale&Pepe.

La cosa più importante rimane tuttavia il principio. Gli animali hanno anche diritti; la legge italiana del '91 che li tutela è una delle più avanzate al mondo. La macellazione rituale è una pratica crudele e contraria ai principi della nostra civiltà: va vietata. 

Wir von salto.bz arbeiten auch in der aktuellen Krise voll weiter, um Informationen und Analysen zu liefern sowie Hintergründe zu beleuchten – unabhängig und kritisch. Unterstützen Sie uns dabei und holen Sie sich jetzt ein Abo, um salto.bz langfristig zu sichern!

Advertisement
Advertisement

Kommentar schreiben

Kommentare

Bild des Benutzers Tiziana Buono
Tiziana Buono 13.08.2019, 11:28

Il Partito Animalista Italiano ha indetto online la petizione al governo sulla piattaforma Change.org alla pagina web https://www.change.org/p/governo-della-repubblica-italiana-stop-alla-mac.... Ritengo che una firma per scongiurare inutili sofferenze agli animali sia ben spesa.

Bild des Benutzers Peter Kasal
Peter Kasal 13.08.2019, 13:46

@Tiziana Buono: appena firmato, gerade unterschrieben!

Bild des Benutzers Tiziana Buono
Tiziana Buono 13.08.2019, 14:10

Gentile signor Kasal, ben fatto!
Sehr geeherter Herr Kasal, gut getan!

Advertisement
Advertisement
Advertisement