future_of_rental.png
©Messe Bozen
Advertisement
Advertisement
Prowinter Digital

Lesson learned!

Cosa si può imparare dall'esperienza di questa stagione invernale?
Advertisement

Una stagione davvero straordinaria senza turisti a causa delle restrizioni di viaggio, impianti di risalita chiusi e allo stesso tempo masse di neve? Ecco le risposte dei 20 esperti di Prowinter Digital 2021:

 

  1. Questo mix non è stato una sfida solo per i gestori degli impianti di risalita, gli albergatori, i ristoratori e i maestri di sci, ma anche per i noleggi e i negozi di sport invernali e di montagna che sono stati fortemente colpiti - ma in misura molto diversa: soprattutto le zone turistiche hanno avuto crolli da -40% (Svizzera) a -90% (Austria), mentre i negozi e i noleggi nei centri urbani hanno persino mostrato risultati superiori alla media. Naturalmente, tutto ciò ha avuto un impatto sui nuovi ordini di quest'anno (circa il 50% dell'anno precedente) e sull'occupazione (da -10% a -60% dipendenti stagionali).
infografica_pwi_digital_2.png
©Fiera Bolzano

 

  1. Lo sci alpinismo ha avuto la sua migliore stagione di sempre. La chiusura forzata degli impianti di risalita ha incoraggiato molti "sciatori da pista" ad avvicinarsi ad una disciplina precedentemente considerata faticosa, difficile e rischiosa.  Di questi nuovi scialpinisti (fino all'80%), si prevede che circa il 40% continuerà a praticare anche nei prossimi anni. Soprattutto per questi scialpinisti nuovi e occasionali, ma anche per gli atleti dilettanti e professionisti, le piste riservate, appositamente segnalate e preparate sono importanti per potersi muovere e allenare in un ambiente sicuro, legale e preparato - anche in vista delle Olimpiadi del 2026!
infografica_pwi_digital_1.png
©Fiera Bolzano

 

 

  1. I settori boom della stagione invernale di quest'anno escursionismo, sci alpinismo e sci di fondo, tuttavia, rimangono solo aggiunte all'offerta: lo sci alpino è e rimarrà il principale fattore economico per il turismo invernale nelle regioni montane d'Europa, creando entrate, posti di lavoro e infrastrutture che rendono possibile l'offerta supplementare.

 

  1. Il settore della bicicletta ha vissuto un vero e proprio boom - anche grazie ai bonus statali per la mobilità. Il boom, che riguarda soprattutto le e-bike e che negli ultimi cinque anni ha fatto registrare costantemente nuovi record di vendita, è stato solo un po' rallentato a causa di ritardi di approvvigionamento in particolare dalla Cina, maggior produttore di telai e componenti. Questo ritardo probabilmente continuerà almeno fino al 2023: tuttavia, il noleggio non è stato in grado di beneficiare di questo mercato in crescita nella stessa misura, poiché il turismo è stato quasi completamente assente come forza trainante.
infografica_pwi_digital_3.png
©Fiera Bolzano

 

  1. Mai prima d'ora la mancanza di una forte rappresentanza dell'industria del noleggio a livello nazionale ed europeo è stata così evidente come in questo anno pandemico. Molti decisori politici non si sono resi conto che vietando l'apertura delle stazioni sciistiche, un intero settore e intere regioni perdevano entrate.

 

  1. Diversificazione attraverso una gamma più ampia di prodotti e stagioni multiple ed estese, innovazione come gli Skimo Park (esempio lampante: Monterosa Ski in Valle d'Aosta ha già lanciato il primo Skimo Park in Italia nel 2015) e qualità nelle attrezzature, nel servizio e nella consulenza sono le ricette per una crescita sana e più resiliente.
infografica_pwi_digital_4.png
©Fiera Bolzano

 

  1. Per quanto riguarda le prossime stagioni estive e invernali, un certo ottimismo è giustificato, poiché il bisogno di movimento, di natura e di sport in generale è aumentato notevolmente dopo queste settimane di sedute forzate in casa. Quando si tratta di acquisire le attrezzature necessarie per queste attività, il noleggio sta diventando sempre più importante, perché permette che i clienti non debbano prendere decisioni definitive e costose, e possano organizzare il loro tempo libero in modo più flessibile e con un preavviso più breve.

 

Per saperne di più guardate qui tutti e tre i talk di 90 minuti di Prowinter Digital 2021 gratuitamente in qualsiasi momento.

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Manfred Gasser
Manfred Gasser 21.04.2021, 14:11

Und was hat man dann daraus gelernt, wie es der Titel ja suggeriert? Ich finde nichts dazu, aber vielleicht verstehe ich auch einfach nur nicht.

Advertisement
Advertisement
Advertisement