Advertisement
Advertisement
Russia e Ucraina

Ucraina. Che fare?

Abbiamo discusso a lungo del problema. E le soluzioni?
Community-Beitrag von Gianguido Piani22.01.2023
Bild des Benutzers Gianguido Piani
Advertisement

L'ultimo anno su "Salto" l'argomento più commentato è stato quasi certamente il conflitto tra Russia e Ucraina. Sono stati esaminati a fondo ragioni e sviluppi storici. Manca però un aspetto - come uscire da questa situazione? Inviare armi? Alternative? Cosa può fare nel suo piccolo la debole e incoerente Europa?

In Russia quando non si sa come orientarsi e come uscire da una situazione spiacevole o pericolosa si usa il termine "Che fare?" Che è il titolo di una pubblicazione di Lenin (1902), che a sua volta si rifaceva a uno scritto di Nikolaj Chernyshevskij (1863).

Vogliamo provare a orientare la discussione da quello che è stato a quello che sarà o che dovrebbe essere? Suggerimenti pratici? Che fare?

E' appena apparsa su Repubblica questa intervista con Ilya Yashin https://www.repubblica.it/esteri/2023/01/22/news/ilya_yashin_interview_russia_opposition_prison-384499035/ che offre importanti spunti in questo senso. Come raccoglierli?

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Karl Gudauner
Karl Gudauner 22.01.2023, 12:30

Yashin dimostra una carica morale eccezionale data la condizione di prigioniero politico e fornisce un'analisi lucida della personalità di Putin e del calvario che impone alla popolazione russa. Credo che l'insegnamento più importante sia tenere ben distinte la figura e le responsabilità del presidente Putin dall'identità e le aspirazioni del popolo russo.

Bild des Benutzers Peter Gasser
Peter Gasser 22.01.2023, 15:49

Besten Dank für die Verlinkung dieses interessanten Interviews, ein Dokument der Zeitgeschichte. Ich bin noch am Lesen, man muss es aufmerksam lesen...

Bild des Benutzers Peter Gasser
Peter Gasser 22.01.2023, 20:03

Nachtrag: man sollte eine Übersetzung dieses Interviews online stellen - ob Salto das für die Leser leisten möchte, der Zeitgeschichte wegen, die wir gerade miterleben?

Bild des Benutzers Giancarlo Riccio
Giancarlo Riccio 22.01.2023, 16:05

Alla fin troppo leniniana (ma mai stata leninista) domanda "Che fare", una risposta può essere: informarsi sempre di più, ogni giorno, sui giornali, ovviamente non solo italiani, se possibile. Conoscere bene le forze (diplomatiche più che militari) in campo, gli equilibri (?) tra Paesi europei, gli squilibri tra le cosiddette Grandi potenze- Più l'India. L'aggressione russa all'Ucraina si sta trasformando in altro. Resta la sofferenza, sempre più drammatica, dei due popoli. Scandita quotidianamente da nuove storie che dobbiamo conoscere.

Advertisement
Advertisement
Advertisement