White night, Notte bianca
BzHeartBeat
Advertisement
Advertisement
Estate bolzanina

La Notte bianca ringrazia

Il sindaco conferma l’ok ai bicchieri di vetro per la “valenza enoculturale” dell’evento e il nulla osta dal commissariato del governo. Giovedì la festa in piazza Erbe.
Advertisement
Advertisement

Torna la White night-Notte bianca promossa per giovedì 25 luglio dalla cooperativa di commercianti ed esercenti BZHeartBeat con l’intento di dare lustro all’estate nel centro di Bolzano. E torna la deroga concessa dal sindaco Renzo Caramaschi, che quest’anno non ha avuto dubbi nel consentire agli esercenti l’utilizzo dei bicchieri di vetro per la degustazione e consumazione delle bevande. Soprattutto dei “vini di qualità con valenza enoculturale”. 

Considerata “l’alta valenza sociale dell’evento” e soprattutto il nulla osta dalla riunione presso il commissariato del governo di mercoledì 17 luglio il primo cittadino ha dato il permesso per lo sforamento, dalle 22 alle 24, dell’ordinanza del 2010 che vieta i contenitori di vetro fino alle 6 del mattino (dalle 22).

Dalla riunione di coordinamento delle forze di polizia avvenuta presso il commissariato del governo il 17 luglio 2019 non si sono ravvisati motivi ostativi alla emissione di una deroga temporanea al divieto

L’area interessa una parte di via Portici, via Museo, piazza Erbe, via Goethe e via Leonardo Da Vinci. La decisione di Caramaschi da riferimento all’ordinanza del 14 maggio 2010, intitolata “Misure per il contenimento del degrado urbano e l’imbrattamento del suolo pubblico in alcune vie della città di Bolzano”. È l’atto che da quasi dieci anni nel capoluogo “impone il divieto di detenere contenitori in vetro aperti o bicchieri in vetro e/o di consumare bevande in contenitori in vetro in determinate vie del centro città ed all’esterno di pubblici esercizi, associazioni, circoli privati o similari che si trovano nelle vie medesime, fatto salvo durante la consumazione ai tavoli degli stessi e/o nelle immediate adiacenze (entro la distanza di cinque metri dalla soglia) e comunque sempre nelle strutture che appartengono all’esercizio, dalle 22 alle 6”.

 

Notte bianca, White night
In piazza: l’edizione 2018 della White night-Notte bianca nel centro di Bolzano. Il sindaco ha avuto un occhio di riguardo per un evento che secondo le autorità non crea problemi di ordine pubblico. Foto: facebook/BzHeartBeat

 

L’ordinanza prevede la possibilità di deroghe. Il sindaco fa valere tale eventualità anche per l’edizione 2019 della White night che “vedrà il posizionamento - si legge - di tavoli e panche all’esterno dei locali”. Determinante è molto probabilmente il parere in seno alla riunione di coordinamento delle forze di polizia, avvenuta presso il commissariato del governo il 17 luglio 2019. Dall’incontro “non si sono ravvisati motivi ostativi alla emissione di una deroga temporanea al divieto”.

Considerata la valenza enoculturale dell’evento, nel quale tra l’altro vengono serviti vini di qualità, si autorizza l’uso dei contenitori aperti in vetro fino alle 24

Considerato infine che la manifestazione terminerà alle 24 e che nell’ambito della stessa “vengono offerti, tra l’altro, vini di qualità con valenza enoculturale”, Caramaschi concede il permesso temporaneo per l’uso esterno di bicchieri di vetro. La notte bolzanina ringrazia.

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

alcohol-492871_960_720.jpg
Pixabay

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement