Advertisement
Advertisement
Coronavirus

Caro NI-VAX, ti scrivo..

Lettera aperta agli indecisi del vaccino
Community-Beitrag von Paolo Gelmo23.07.2021
Bild des Benutzers Paolo Gelmo
Advertisement

.. così ne parliamo un po'.

Ti scrivo per dirti che capisco le tue preoccupazioni. So che non sei ideologicamente contrario ai vaccini, che non sei un complottista che attribuisce a Big-Pharma e a Bill Gates oscure cospirazioni contro umanità. No, non sei uno di loro.. per questo ti scrivo caro NI-VAX.

Come tanti, anche tu pensi che i vaccini anti Covid-19 siano stati creati, sperimentati e distribuiti troppo in fretta. Preferisci aspettare e vedere come va la reale sperimentazione, cioè la campagna vaccinale in corso. Forse preferisci attendere un nuovo vaccino; un vaccino che si presenti in modo più convincente. Oppure non vuoi proprio rischiare e non hai alcuna intenzione di vaccinarti.

Ho sentito una giovane NI-VAX: 
- Voi che avete 60, 70 o 80 anni fate bene a vaccinarvi. Siete le classi di età più a rischio. Parte o buona parte della vostra vita l'avete già vissuta ma io ho la vita davanti e dovrò viverla con le conseguenze del vaccino.

C'è, insomma, la paura delle conseguenze: 
- Se mi vaccino cosa mi accadrà"
- Quali saranno le conseguenze? Non solo adesso, ma domani o tra 5, 10 o 20 anni?

Queste domande spaventano; restano lì, nell'aria, minacciose.

Allora voglio provare a rispondere e vi avviso, lo farò in modo brutale e provocatorio.
Ho individuato tre possibili scenari, vediamoli, cominciando dal peggiore.

1° SCENARIO: IL VACCINO SI RIVELA LETALE
Il vaccino provocherà la morte dei vaccinati. Ipotizziamo che ciò accada tra 10 anni. All'inizio del 2031 la gente inizierà a morire. Prima qualche caso e poi moriranno a centinaia al giorno, quindi a migliaia e infine a milioni. Sono numeri possibili se pensiamo che al momento nel mondo si vaccinano 30 milioni di persone ogni giorno. I vaccinati, con una dose, al 20 luglio 2021, erano 2 miliardi e 84 milioni di persone. Poco più di un miliardo coloro che avevano completato l'intero ciclo vaccinale. Possiamo prevedere che su una popolazione mondiale di 7,8 miliardi di persone, entro l'anno prossimo i vaccinati raggiungano i 5 miliardi forse più. Insomma dal 2031 al 2033, 5 miliardi di persone moriranno.. 
Se ciò dovesse realmente succedere, mi chiedo chi potrebbe avere qualche interesse a vivere in un mondo disseminato di cadaveri, senza contare che nulla più funzionerebbe?
Ipotesi irrealistica? I morti sarebbero troppi? Ipotizza tu una percentuale di morti sui 5 miliardi di vaccinati.  Poi però, spiegami perché il tuo numero di morti dovrebbe essere più realistico del mio.

- Si, ma questa della morte per vaccino è un'ipotesi esagerata.
Va bene, escludiamo l'ipotesi della letalità del vaccino. Non c'è alcuna ragione obiettiva per escluderla o meno.. ma ci pare troppo brutto. Quindi mi correggo: di vaccino non si muore ma ci si ammala.

2° SCENARIO: IL VACCINO FA AMMALARE LE PERSONE
L'ipotesi è meno apocalittica ma ugualmente drammatica per il numero di persone coinvolte: 4, 5, 6 miliardi di persone? Fai tu. 

- Ma no! Si ammaleranno in pochi!
Ancora? Non ci sono ragioni obiettive per accettare o non accettare questa ipotesi ma di nuovo l'accettiamo: Si ammaleranno in pochi! Ovviamente dovremmo sapere quanti sono i "pochi". Milioni di ammalati, forse centinaia di milioni, visto il numero di vaccinati. Ok, ipotizziamo che siano solo qualche decina di milioni e che la malattia non sia grave. Cosa farà la scienza? Cosa farà la ricerca medica? Cosa farà Pfizer e cosa faranno le altre imprese farmaceutiche? Resteranno a guardare oppure si daranno da fare per trovare una terapia per risolvere il problema? Come hanno trovato un vaccino in meno di un anno salvando dalla morte milioni di persone, troveranno un medicinale o una cura adatta al caso. Questa si che è un'ipotesi realistica!

- Si, ma quali saranno le conseguenze?
Quali conseguenze? Adesso vuoi gli scenari dello scenario?
Ok, lasciamo perdere! Passiamo a un'ipotesi ancor meno drammatica.

3° SCENARIO: IL VACCINO RIDUCE LA CAPACITA' DEL CORPO DI REAGIRE ALLE MALATTIE
E' uno scenario un po' strano dato che il vaccino è nato per stimolare gli anticorpi, ma comunque accettiamo anche questa ipotesi. Tra 10 anni, quindi, l'uomo, il vaccinato, si ammalerà con più facilità (di cosa?) e il suo corpo sarà meno reattivo nella lotta contro le malattia stesse.

Può essere? In effetti l'immagine che abbiamo dell'uomo antico che combatteva contro i dinosauri o anche del soldato romano o quella del cavaliere medioevale è l'immagine di un uomo robusto, resistente, che dormiva all'addiaccio anche d'inverno e che niente, o quasi, lo poteva uccidere. 

- Eh, si, con tutti quei farmaci che prendiamo oggi, la medicina è costretta ad aumentare le dosi.. ad esempio agli antibiotici stiamo diventando resistenti..
Può essere! Rispetto a quanto appena detto sull'uomo antico e resistente, però, devo aggiungere che c'era qualcosa che l'uccideva: la peste, il vaiolo, il morbillo e tutte le altre malattie virali e batteriche.

Torniamo alla paura, alla domanda "Se mi vaccino cosa mi accadrà, adesso e tra 5, 10 o 20 anni?"
Ho tentato di fare alcune ipotesi, con i tre scenari. Ne manca uno, il 4°, dove l'ipotesi è che non accada niente, o comunque, niente di scientificamente rilevante. Quali delle 4 ipotesi ha più possibilità di verificarsi? 
Facciamo un gioco. Prova a dare la tua percentuale! 

1° Scenario, si verificherà al .... %
2° Scenario, al .... %
3° Scenario, al .... %
4° Scenario, al .... %

Dovremmo guardare alla storia. I vaccini contro il vaiolo, la poliomielite, il morbillo, la meningite, l'encefalite, l'epatite, l'influenza e altri hanno salvato milioni di vite dalle malattie
Dall'inizio della pandemia Covid-19 al 20 luglio 2021, i morti sono stati più di 4 milioni; i morti per reazioni avverse al vaccino si contano in qualche unità. Che io sappia nessuno è morto per vaccino a distanza di parecchi mesi dalla vaccinazione, perché dovremmo ipotizzare di morire o ammalarci di vaccino tra 5, 10 o 20 anni?
Nel 2020 la speranza di vita in Italia, l'età media della vita, è stata di 82 anni, diminuendo di 1,2 anni rispetto al 2019 e la diminuzione è dovuta al Covid-19.. non ai vaccini.  

Cosa mi accadrà tra 10 o 20 anni? La paura fa brutti scherzi ma se proviamo a fare qualche ipotesi queste appariranno chiaramente come frutto della paura.. proprio come gli scenari apocalittici-religiosi di "fine del mondo".

Tornando al gioco, non so quale dei 4 scenari pensi che si possa verificare e quale percentuale hai dato loro.

La nostra salute è sempre stata legata alla scienza, alla ricerca, alla medicina.. in passato con parecchi errori, ma oggi sempre più precisa ed efficace.

Qualsiasi cosa accada, lo farà ancora, è l'unica nostra speranza, sicuro al 100%.

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Ulrike Mayr
Ulrike Mayr 30.08.2021, 03:59

Mi piacciono i Suoi ragionamenti e anche l'idea di giocare con la canzone di Lucio Dalla.

Bild des Benutzers Elisabeth Garber
Elisabeth Garber 30.08.2021, 18:34

https://youtu.be/OJ2kFZtWrms
Non ci sono poi stati in tanti, meno male...
Aber der Fanatismus und die Aggressionen (z.B. gegen Journalisten) von No-Vaxern sind bedenklich.

Advertisement
Advertisement
Advertisement