Advertisement
Advertisement
Cacofonie citofonate

Salvini urta pilastro ordine costituito

La persecuzione dei reati è un compito riservato ad organi a ciò espressamente legittimati. Atti persecutori gratuiti di politicanti d‘assalto minano lo stato di diritto.
Community-Beitrag von Karl Gudauner24.01.2020
Bild des Benutzers Karl Gudauner
Advertisement

La divisione dei poteri è un pilastro dello stato di diritto. Questo concetto comporta una suddivisione del potere legislativo, esecutivo e giudiziario su organi diversi. Il primo è affidato al parlamento eletto dalla cittadinanza, nell’esercizio del suo ruolo di sovrano, quindi sottoposto ogni cinque anni ad un test sul suo operato. Il secondo è esercitato dal governo, formato da parlamentari e parlamentarie eletti/e che si devono assicurare la fiducia del parlamento e, al pari dello stesso, sottostanno al ricorrente suffragio universale: Il governo puó essere integrato da esperti esterni al parlamento che comunque decadono alla fine della legislatura. Il potere giudiziario è riservato alla magistratura che è indipendente sia dal potere legislativo che da quello esecutivo.

In base a questa suddivisione dei compiti nell’ambito del potere esecutivo spetta a organi investiti formalmente della relativa carica di perseguire i reati. E affinché possano attivarsi sono previste determinate procedure. È a questi organi che i cittadini e le cittadine si devono rivolgere per ottenere la tutela della propria incolumità fisica o di quella dei famigliari nonché la messa in sicurezza dei loro beni. È a questi organi che devono segnalare le relative situazioni di pericolo e dare indicazioni precise relative ai fatti e circostanze rilevanti. Spetta agli organi provvedere e garantire interventi efficaci e tempestivi. Spetta al potere legislativo definire un quadro istituzionale, di strumenti e di risorse adeguato a svolgere questo importante incarico in modo da assicurare lo svolgimento tranquillo della vita di tutti i giorni.

Il cittadino che non fa parte di questi organi pubblici deputati al presidio del quieto vivere e rivolge pubblicamente accuse di reato ad una determinata persona si improvvisa in azioni idonee a ledere la dignità di questa persona. Potrebbe avere frainteso il significato di „deputato“ oppure sentirsi ancora adosso l’aplomb delle uniformi disinvoltamente indossate senza far parte dell’organismo. Sta di fatto che l‘intenzione di additare un fumus commissi delicti si tramuta in un atto gratuito di persecuzione, comunemente detto stalking. È un gesto che si pone in netto contrasto con l’ordine costituito e, se eseguito intenzionalmente, dimostra un’attitudine spinta a mancare di rispetto verso le istituzioni e lo stato di diritto. Se questo cittadino, perlopiù, è senatore e il leader di un partito politico ed ambisce a diventare premier con il suo cattivo esempio approfondisce il distacco tra la cittadinanza e l'ordine democratico e si accolla la responsabilità di legittimare la propensione della gente di farsi giustizia da se. 

Advertisement
Advertisement

Kommentar schreiben

Kommentare

Bild des Benutzers Karl Trojer
Karl Trojer 31.01.2020, 16:19

Salvini ist mit seinen Gebetsgesten, seinen Küssen an die Zuhörer, seinem Rosenkranz, seinen Lügen, Zuspitzungen, Verleugnungen und Beschuldigungen eine echte Gefahr für die Demokratie. Absurd ist es, dass solche Leute so großen Zulauf haben. Bei Hitler brauchte man nur die ersten 50 Seiten von "Mein Kampf" gelesen zu haben, um zu verstehen, wohin Macht in seinen Händen führen würde, und doch war er gewählt worden. Ein Pferdefuß demokratischer Spielregeln scheint der zu sein, dass nur "die Mehrheit der Stimmen" zählt und jeder "Politiker" sein kann, ganz unabhängig von seiner soziale Kompetenz, seinem Wissen und seiner Erfahrung, während andrerseits jeder Handwerker eine Lehre nachweisen muss... ; hierzu müsste uns ein Korrektiv einfallen...

Advertisement
Advertisement
Advertisement