Cinque sguardi sull'Unione Europea - Siamo Europa 2019
Medienfriz
Advertisement
Advertisement
Festival

Siamo Europa a Trento il 13 e 14 maggio

Ritorna l'appuntamento dedicato alle politiche europee, con attenzione particolare a Ucraina, Balcani e Green Deal
Community-Beitrag von Mattia Frizzera28.04.2022
Bild des Benutzers Mattia Frizzera
Advertisement

Un festival dedicato all'Europa ritorna dopo 3 anni in presenza a Trento con appuntamenti nel centro storico dedicati alle tematiche maggiormente d'attualità in questa fase delicata per l'Unione Europea. Siamo Europa è iniziativa nata all'interno del centro di documentazione ed informazione sull'Unione Europea a Trento Europe Direct-Cde , che in questa edizione ha coinvolto i molti attori che si occupano di Europa all'interno del Trentino: Civico13, sportello dedicato alle politiche giovanili in via Belenzani 13 a Trento, le Fondazioni Degasperi, Megalizzi, Museo Storico e Campana dei Caduti, la Scuola europea di Studi internazionali.

Il programma della due giorni (venerdì 13 e sabato 14 maggio) comincia con un estratto dall'ultimo discorso di David Sassoli al Consiglio Europeo il 16 dicembre 2021, dove l'allora Presidente del Parlamento Europeo parlava di "un triplice desiderio di Europa che sia unanimemente condiviso da tutti gli europei: quello di un'Europa che innova, di un'Europa che protegge e di un'Europa che sia faro". 

David Sassoli
David Sassoli, per European Parliament

Per partecipare agli incontri è necessario iscriversi attraverso specifici form online. Tre appuntamenti che emergono dal programma riguardano la partecipazione di Edith Bruck, Dario Fabbri e Nona Mikhelidze. La scrittrice e testimone ungherese della Shoah Edith Bruck parteciperà in collegamento online all'appuntamento "Imparare dal passato per un futuro migliore", in una serata dedicata all'arte ed alla letteratura (13 maggio ore 20.30 sala Depero palazzo della Provincia, piazza Dante 15, Trento) con Tonia Mastrobuoni, corrispondente di Repubblica da Berlino e Andreas Fernandez, consigliere comunale di Europa Verde a Trento. 

Dario Fabbri, già ospite delle scorse edizioni di Siamo Europa e protagonista di molte "maratone geopolitiche" recenti su La7 con Mentana, dialogherà col giornalista Rai Danilo Elia sabato 14 alle 17 (sempre in Sala Depero in piazza Dante) sul nuovo (dis)ordine mondiale, le conseguenze sulle grandi potenze e sull'Europa della guerra in Ucraina. 

L'ultimo appuntamento del sabato in Sala Depero, alle 20.30, coinvolgerà due ricercatori dell'Istituto Affari Internazionali (Iai) su "Il futuro dell'Europa comincia dall'Ucraina": il trentino Gianni Bonvicini, consigliere scientifico e responsabile del Programma di studi europei e Nona Mikhelidze, responsabile ricerca Iai, che è stata più volte ospite a "Di martedì" su La7. 

Fra gli altri appuntamenti di Siamo Europa venerdì 13 maggio alle 10 vi sarà una simulazione del processo decisionale dell'Unione Europea per ragazzi delle scuole superiori a cura di European Youth Parliament e Europe Direct (Sala Belli piazza Dante 15). Alle 9.30 altro laboratorio per i ragazzi delle scuole medie nella sede di Europe Direct in via Romagnosi 9. Dalle 15 passeggiata alla scoperta della Trento europea  con ritrovo in piazza Venezia sotto il monumento ad Alcide De Gasperi. 

In via Belenzani 13 (Civico13) doppio appuntamento per i ragazzi a partire dalle 15.30 con la Fiera delle opportunità europee ed alle 16 sempre nella sede del Civico13 con l'aperitivo delle lingue. I giovani del servizio civile leggeranno ad alta voce ai bambini libri sull'Unione Europea nella palazzina Liberty di piazza Dante. Alle 17.30 in sala Depero torneranno, come nelle altre edizioni di Siamo Europa, i "5 sguardi sull'Europa" , cinque professori della Scuola di Studi internazionali che si occuperano di temi cruciali per l'Ue di oggi: Antonino Alì avrà il tema "Le sanzioni comminate alla Russia in risposta alla guerra in Ucraina", Carlo Ruzza "Il rischio del populismo e del sovranismo in Europa", Luisa Antoniolli "La partecipazione dei cittadini europei e la Conferenza sul futuro dell'Europa", Stefano Schiavo "Il Green Deal europeo e la transizione energetica", Francesca Mussi "La responsabilità delle imprese UE per la tutela dell'ambiente e dei diritti umani". 

Europa
Europa, per Unsplash

Sabato dalle 9 Luca Misculin di www.ilpost.it in Sala Belli in piazza Dante 15 farà una lettura guidata delle notizie sull'Europa. Mentre in Sala Wolf, sempre al pianterreno del Palazzo della Provincia di piazza Dante 15, Pierpaolo Salino di Pagella Politica/Facta.news proporrà un laboratorio per classi delle scuole superiori sul senso critico sulle notizie europee

Quindi due esperienze legate al movimento. Una sessione di yoga con Mara Valenti alle 10 alla sede di Europe Direct in via Romagnosi 9 e la replica dalle 11 della passeggiata nella Trento europea con ritrovo al monumento dedicato ad Alcide De Gasperi in piazza Venezia. Alle 15 Pierpaolo Salino replica il suo intervento sulle fake news con un incontro aperto a tutti in Sala Wolf in piazza Dante 15. Alle 15 nella vicina Sala Belli "Balcani e Unione Europea: quale futuro?" con Luisa Chiodi, Nicola Minasi ed i ragazzi dell'EU Balkan Youth Forum. Alle 18 al Liber Cafè di piazza Dante 19 Eurovision Poetry Slam, gara performativa con il Trento Poetry Slam. Alle 18.30 in Sala Wolf di piazza Dante 15 "L'Europa in quattro calici: un reading al bicchiere", storie di donne, uomini e vini europei ingresso 5 euro

Nella due giorni Siamo Europa sarà trasmessa in diretta fra le 17 e le 19 da SanbaRadio. Qui programma e registrazione a tutti gli eventi. 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement