camera commercio
Atzwanger
Advertisement
Advertisement
Immobile da trovare

Un Talent center per l’orientamento

La camera di commercio cerca un edificio per le attività rivolte agli studenti. Requisiti stringenti per la scelta: 8 caratteristiche e 19 elementi preferenziali.
Advertisement
Advertisement

La camera di commercio di Bolzano promuove la creazione di un “Talent center” dove ospitare le attività di orientamento a favore degli studenti delle scuole medie e delle loro famiglie. Per farlo, ha pubblicato un’indagine per trovare l’immobile adatto sul mercato, una valutazione che dovrà passare attraverso criteri piuttosto stringenti: sono otto le caratteristiche dello spazio previste nel bando e 19 gli “elementi preferenziali per la valutazione”, una lunga serie di dotazioni che vanno dal cablaggio dati all’impianto di videosorveglianza e anti-intrusione.

 

Assistenza ai ragazzi e alle famiglie

 

L’ente presieduto da Michl Ebner e diretto da Alfred Aberer è quindi alla ricerca di un volume “da acquistare, locare o prendere in leasing da adibire a Talent center”. Ovvero “un centro per l’accoglimento, la consulenza e l’assistenza degli studenti delle scuole secondarie di primo grado al fine di fornire alle famiglie dei ragazzi uno strumento utile alle scelte dell’indirizzo scolastico e professionale”.

La camera di commercio cerca un volume da acquistare o prendere in affitto per farne un Talent center, ovvero un luogo dove consigliare gli studenti delle medie e le loro famiglie sulle scelte scolastiche e professionali

Veniamo ai requisiti. L’immobile, si legge, “dovrà essere preferibilmente già esistente, preferibilmente di recente costruzione, ovvero in fase di costruzione e/o ristrutturazione”, nonché “disponibile e pronto all’uso entro la data massima del 31 marzo 2020”. 

 

Sede, tutti i requisiti

 

Tra le otto “caratteristiche essenziali” richieste la superficie lorda da 400 a 900 metri quadrati, l’ubicazione a Bolzano, in centro e in prossimità della sede della camera di commercio di via Alto Adige 60, l’essere servito da mezzi urbani e extraurbani del trasporto pubblico, la vicinanza ai parcheggi. Ancora, l’essere completamente privo di barriere architettoniche e l’ottenimento del certificato di agibilità e conformità a tutte le prescrizioni di legge. 

Le caratteristiche: superficie fino a 900 metri quadrati, vicinanza alla sede dell’ente in via Alto Adige, agli autobus e ai parcheggi, ancora assenza di barriere architettoniche

A seguire, sono undici gli “elementi preferenziali principali” per la scelta. Si va dalla presenza “al piano interrato di uno spazio da adibire a laboratorio e test” e dalla “disponibilità di parcheggi ad uso esclusivo e privato” alla classificazione energetica di classe B o superiore. Negli ulteriori otto elementi preferenziali la presenza degli impianti di “cablaggio strutturato (fonia/dati), controllo accessi, sistema di monitoraggio di consumi energetici” e del “sistema di building automation con regolazione automatica di impianti e singole apparecchiature”.

Tra gli elementi preferenziali per la scelta la classe energetica B o superiore, gli impianti di videosorveglianza e anti-intrusione, l’illuminazione a led e l’utilizzo di fonti rinnovabili

Nella lista ci sono anche “l’impianto di illuminazione ordinaria a risparmio energetico, del tipo a led” e in ultimo “la possibilità di utilizzo di fonti energetiche rinnovabili quali: impianti fotovoltaici, impianti solari termici per acqua calda sanitaria e/o riscaldamento, geotermia”.

Per i migliori edifici candidati a superare la selezione la scadenza è alle 12 del 31 dicembre 2019.

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Ebner, Kompatscher
IDM
Ebner, Michl
Handelskammer Bz
Amministrazione

Comuni, la ricetta di Ebner

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement