prisma.jpg
SKB
Advertisement
Advertisement
Salto Weekend

Nudes

In occasione del giubileo l’asta del Südtiroler Künstlerbund (SKB) non dura un giorno solo bensì 10 giorni lavorativi durante i quali si possono fare le offerte.
Advertisement
Advertisement

L’asta è ora uno dei momenti salienti del programma annuale del SKB. Nasce nel 2008, l’anno della grande crisi economica, l’idea di organizzare un’asta il cui l’intero ricavato andrà agli artisti stessi. La domanda di potenziali acquirenti era calata bruscamente e la vendita di arte contemporanea locale procedeva a rilento. A ciò si era aggiunta la paura di un periodo di magra a lungo termine sul mercato dell’arte. E’ così, che l’idea sviluppata per necessità di diventare attivi in prima persona, di proporre arte a prezzi più bassi, tenendo conto di un adeguata retribuzione degli offerenti, si è concretizzata in un programma. Inizialmente il target predestinato comprendeva principalmente giovani collezionisti e artisti neofiti. Con questa iniziativa si sarebbe potuto rendere più accessibile il consumo artistico. Rendere facile l’acquisto in modo giocoso, superando le inibizioni che spesso si creano negli atelier e nelle gallerie d’arte. In 10 anni di asta, accompagnati professionalmente da Katrin Stoll - proprietaria della casa d’aste Neumeister a Monaco e più recentemente dall’amichevole collaborazione con Walter Sonnberger, direttore del Dorotheum di Salisburgo, si sono potuti adattare e ottimizzare i concetti e le strategie sulla base delle esperienze esistenti. La maggiore difficoltà è stata dimostrata dal fatto che l’Alto Adige è un nuovo territorio in fatto di aste diarte contemporanea, non ha una tradizione in questo campo, è quindi stato ed è tuttora necessario un accurato lavoro di sensibilizzazione per accompagnare gli artisti e il pubblico in questo processo.

Per l’anno dell’anniversario, abbiamo elaborato un nuovo concetto con Walter Sonnberger: per la prima volta nella storia dell’asta del SKB, ci sarà un tema specifico: NUDES. Il nudo, il corpo è al centro, verrà percepito come uno svelare e un celare di ampia portata. Questa idea si esprime attraverso l’asta silenziosa, alla quale si può puntare in modo anonimo, senza esporsi personalmente. Il sistema delle Black Box rende questa procedura ancora più misteriosa. Ad ogni asta riecheggia l’elemento determinante dell’imprevedibile quando è la domanda che determina l’offerta. L’emozione e anche la dinamica del gioco nascono durante l’azione, risvegliando l’istinto di caccia e accendendo la competizione. L’ambire ciò di cui non si può essere sicuri si risveglia in noi e il desiderio dell’altro si infiamma. Ogni asta è un atto emozionante, un’impresa e un rischio. Resta indiscusso che un’asta ha tanto successo quanto lo ha l’acquirente stesso. Godere, sperimentare e in fine acquisire arte è un grande arricchimento che risplende a lungo. 

Robert Bosisio, Aron Demetz, Arnold Mario Dall’O e Peter Senoner hanno donato le loro opere al Südtiroler Künstlerbund. Le opere sono contenute in 4 Black Box e il segreto verrà svelato mano a mano durante l’asta. 

L’asta parte con l’anteprima in Galleria Prisma dura fino al 06 dicembre 2019. Il 06 dicembre verranno pubblicate le vendite e saranno messe all’asta dal battitore Walter Sonnberger le 4 Black Box.  
​Galleria Prisma | lun. 14:00-18:00, mar.-ven. ore 10:00-13:00 e 14:00-18:00 e giov. ore 18:00-20:00, sab. ore 10:00-13:00 

Advertisement

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement