Achammer
ASP/Fabio Brucculeri
Advertisement
Advertisement
crisi di governo

“I 5 Stelle sono degli irresponsabili”

Dopo il sostegno dei senatori della Svp, anche l’Obmann Philipp Achammer ribadisce l’appoggio incondizionato del comitato centrale del partito al Premier Mario Draghi.
Advertisement

Support Salto!

Unterstütze unabhängigen und kritischen Journalismus und hilf mit, salto.bz langfristig zu sichern! Jetzt ein salto.abo holen.

Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Mario Draghi
governo.it
Mario Draghi
commons.wikimedia.org
Draghis Rücktritt

Italien vor dem Chaos?

Dieter Steger
SVP
crisi di governo

“Il Governo vada avanti”

Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Stereo Typ
Stereo Typ 20.07.2022, 09:14

Warum keine Neuwahlen? Die Kräfteverhältnisse im Parlament spiegeln nicht mehr den Wählerwillen wider.

Bild des Benutzers Manfred Gasser
Manfred Gasser 20.07.2022, 15:48

Und das wissen Sie woher? Umfragen sind keine Wahlen, und spiegeln auch nicht den Wählerwillen wider.

Bild des Benutzers Diego Nicolini
Diego Nicolini 20.07.2022, 12:09

È ora di smetterla di accusare di irresponsabilità al M5S, quelli che sono stati ricattati siamo noi: con spirito costruttivo avevamo invitato Draghi a confrontarsi sulle priorità che esprimono il nostro disagio politico e i modi per superare l’emergenza economico-sociale. Il non voto del Movimento era riferito ad un emendamento del DL aiuti, ma Draghi ha presentato le sue dimissioni nonostante avesse una maggioranza!

Noi chiediamo di rispettare un programma definito all’inizio: transizione ecologica e urgenza della questione sociale che adesso è esplosa, ma senza risposte chiare e se non ci verrà garantito rispetto, il M5s non starà in questo governo, che non è di unità nazionale, visto che manca anche la forza data dal partito che attualmente ha più consenso in Italia, ovvero Fratelli d'Italia.

In un momento così delicato per il nostro Paese si preferisce dare spazio a ricostruzioni di comodo e non attinenti alla realtà dando colpa a chi non la ha con il solo scopo di sporcare l'immagine del MoVimento. Basta ci siamo stufati di essere i "capri espiatori"!

Bild des Benutzers Manfred Gasser
Manfred Gasser 20.07.2022, 15:51

Allora in poco parole, é tutto colpa degli altri, perché noi siamo i buoni.
Ma non Le sembra un pocchettino ridicolo? Il M5S si sta sciogliendo come la neve sotto il sole di luglio. Quanti eravate il parlamento, e quanti, sono rimasti?
Piú chiaro di cosí.

Bild des Benutzers Diego Nicolini
Diego Nicolini 22.07.2022, 12:04

No, la colpa è di Draghi, che già da tempo cercava un pretesto per andarsene. Noi come M5S siamo stati l'innesco involontario della crisi, perchè abbiamo messo in discussione alcune scelte, in modo costruttivo e senza mai togliere la fiducia, tipo quella di interventi urgenti tampone contro la crisi e la scelta di continuare a mandare armi in Ucraina. Tutto è precipitato in quanto improvvisamente per calcoli elettorali FI e Lega hanno preferito togliere la spina. Capisco che il Dolomiten preferisce un altra costruzione, addossando tutta la colpa al M5S, visto che la Lega con il suo pressing lo ha salvato dai milioni di contributi che prende.
Ma mi chiedo: se in questi mesi di governo Draghi è cresciuta a dismisura l’unica forza politica che non lo sosteneva, fino a diventare primo partito, è perché Draghi era la persona giusta tanto amata dagli italiani o magari perché una parte sempre più consistente di popolazione si sentiva profondamente a disagio ed in condizioni sempre più precarie?
Un altra riflessione: Ritenete comunque necessario che tra qualche mese si vada a votare, magari con un vantaggio dei sovranisti ancora maggiore o si pensava di abolire le elezioni per consentire a Draghi di governare avanti con i pieni poteri?
Noi abbiamo avuto perdite esigue di parlamentari, purtroppo, ma in questo frangente centra poco, sia perchè sulla mancata fiducia abbiamo tenuto, sia perché tante altri partiti, Forza Italia ed il PD ne hanno perso più di un terzo da inizio legislatura.

Bild des Benutzers Manfred Gasser
Manfred Gasser 22.07.2022, 14:20

Lei si chiede, perché la Meloni ha tanto successo? E vuole, che glielo spieghiamo noi, noi che leggiamo solo il "Dolomiten"?
La mia spiegazione é semplice. Perché la Meloni é brava a, non so se c'é un detto anche in italiano, in tedesco si dice " dem Volk nach dem Mund reden". E lo puó fare solo, finché non ha la responsabilitá di governare. Per quello farei come con Haider in Austria, e ci scometto, che dei probabili 25 o 30% alle prossime elezione, entro 6 mesi ne rimangono forse 10.
Ma cosa scrivo, Lei sa meglio di me come funziona, vedesi il M5S.

Bild des Benutzers Manfred Klotz
Manfred Klotz 21.07.2022, 07:43

Il M5S ha da tempo perso la bussola. Il degrado è iniziato imbarcando "personale" di dubbie capacità, soprattutto di tipo intellettivo. Capisco che il M5S sentisse la pressione di dover presentare ai propri elettori dei successi programmatici, ma è veramente il momento per giocare alla roulette russa? Quindi, l'errore del M5S sta nella tempistica non tanto nei contenuti, comunque, in parte, più che discutibili.

Bild des Benutzers Diego Nicolini
Diego Nicolini 22.07.2022, 12:19

Condivido in parte la sua analisi: alcune scelte approssimative sui personaggi che abbiamo fatto eleggere si sono rivelati disastrose. La scelta iniziale della nostra "classe dirigente" ha dimostrato che tante persone che non erano all'altezza e ne abbiamo pagato le conseguenza. Anche tanti abbandoni (voltagabbana) sono dovuti alla ricerca di pretesto di non dover restituire una parte consisistente delle indennità ed al fatto che tanti eletti non erano abituati ad avere per le mani cosi tanto denaro. Non credo che la scelta di staccare sia stata la pressione degli elettori ed anche la bussola è molto forte. Chiaramente il consenso meno, ma quello è molto fluido e non serve inseguirlo ad ogni costo. Per la tempistica, si doveva dal mio punto di vista dare un segnale forte prima, oramai la situazione è molto grave, specie se paragonata a quella di alcuni mesi fa, in quanto l'uomo della provvidenza come dimostrato non esiste

Bild des Benutzers M A
M A 21.07.2022, 07:21

Jetzt wäre vielleicht der richtige Augenblick, das "moralische Grundsatzpapier" zu veröffentlichen, das die Lega in Bozen anscheinend unterschrieben hat...

Advertisement
Advertisement
Advertisement