Heizkörper
Pixabay
Advertisement
Advertisement
Bolzano

Stop alle docce post allenamento

La giunta di Bolzano approva le proposte per ridurre i consumi energetici nelle strutture comunali. Si abbassano le temperature nelle scuole e nelle palestre.
Von
Bild des Benutzers Elisa Brunelli
Elisa Brunelli29.09.2022
Advertisement

Support Salto!

Unterstütze unabhängigen und kritischen Journalismus und hilf mit, salto.bz langfristig zu sichern! Jetzt ein salto.abo holen.

Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Mattia Frizzera
Mattia Frizzera 29.09.2022, 12:01

Se si vogliono tagliare le docce post allenamento vuol dire che su poche palestre/palazzetti ci sono pannelli solari-termici per fare acqua calda?

Bild des Benutzers Manfred Klotz
Manfred Klotz 29.09.2022, 13:44

Quindi gli atleti dopo un allenamento non dovrebbero più farsi la doccia? Ma chi partorisce queste fesserie sa cosa significa igiene? Si rende conto che non è un risparmio di risorse perché poi al limite la doccia la fanno a casa.
Nel contempo però il Comune aumenta anche le tariffe degli impianti sportivi. In un paese solo un attimo normale questi personaggi verrebbero rinchiusi in istituti di igiene mentale.

Bild des Benutzers Christian I
Christian I 29.09.2022, 14:34

La doccia la si fa a casa e vengono risparmiati soldi pubblici. Cosa c'é di male in questo?

Bild des Benutzers Manfred Klotz
Manfred Klotz 30.09.2022, 08:09

Di male c'è l'igiene. Presumo che lei non pratica sport. Inoltre, per l'uso di impianti sportivi si paga una tariffa che ovviamente comprende l'uso delle docce. Ora, se il Comune ha appena deciso di aumentare tali tariffe (e ci può anche stare), non può, nel contempo, ridurre il servizio offerto tacitamente incluso nell'affitto. Le società sportive firmano una specie di contratto per l'uso delle strutture e il Comune ha modificato unilateralmente le condizioni.
Per quanto riguarda il risparmio di risorse, è quello il vero nocciolo della questione, non c'è nessun vantaggio nel fare la doccia a casa. È come se il Comune decidesse di aumentare le tariffe per lo smaltimento dei rifiuti e ordinasse contemporaneamente ai cittadini di portarli autonomamente al termovalorizzatore.

Bild des Benutzers Christian I
Christian I 30.09.2022, 08:42

Ahhh, ok, allora io PRESUMO che lei sia uno di quelli che gira tutto il giorno con lo spruzzino che uccide il 99% dei germi... Non so che sport pratichi lei, ma io non mi rotolo nel letame. E se mi tengo il MIO sudore fino a casa sotto la doccia non credo che ci siano problemi. E a proposito di spreco di risorse: a casa dove ognuno paga la propria doccia, in generale la doccia sará piú breve. Nel pubblico i tempi si allungano, tanto é "gratis"...

Bild des Benutzers Manfred Klotz
Manfred Klotz 30.09.2022, 14:02

Che commento insulso. Secondo lei, lavarsi dopo intenso sforzo fisico non fa parte dell'igiene personale? Ci si fa la doccia solo se pieni di letame? Le sue affermazioni sulla durata della doccia poi sono a dir poco stupide.

Bild des Benutzers Ludwig Thoma
Ludwig Thoma 30.09.2022, 14:24

Ihr Kommentar würde Sinn ergeben, wenn sich die öffentlichen Sportanlagen allein durch die Eintritte finanzieren würden.

Bild des Benutzers Manfred Klotz
Manfred Klotz 04.10.2022, 07:49

Ihr Kommentar ist vollkommen sinnlos.

Advertisement
Advertisement
Advertisement