Viale Druso
Comune di Bolzano
Advertisement
Advertisement
Bolzano

Abbiate pazienza

Questo in sostanza l'appello del vicesindaco Luis Walcher che ha presentato il penultimo tassello del progetto Metrobus: "I disagi ci saranno, ma vedrete che risultati".
Advertisement
Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Unterstütze unabhängigen und kritischen Journalismus und hilf mit, salto.bz langfristig zu sichern! Jetzt ein salto.abo holen.

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Martin Aufderklamm
Martin Aufderklamm 02.10.2019, 19:43

Peccato che nessuno abbia pensato di spostare per tempo la fermata "del metrobus" da Piazza Adriano alla fermata Via Vicenza.
Qualita' del tpl e comunicazione agli utenti da rimanere basiti!
Domandina: una volta ripristinata la fermata verso la periferia sara' uguale all' attuale: senza pensilina, senza cestino, senza niente?
Se qualcuno dei responsabili legge: il display alla fermata Piazza Adriano in direzione centro funziona da anni; peccato che si riescano a leggere i minuti solo la sera tardi e al buio, perchè nessuno ha verificato l'intensità della retroilluminazione del display durante il giorno!

Bild des Benutzers V M
V M 02.10.2019, 20:53

"del percorso preferenziale per i mezzi pubblici per il collegamento veloce da e per l'Oltradige". Il metrobus come il progetto del tram, è un investimento infrastrutturale a beneficio principalmente dell'Oltradige. Per questi progetti la Provincia è disposta ad effettuare cospicui investimenti mentre per il sempre più necessario sistema delle varianti stradali non ha ancora investito un euro. La mancanza di un minimo di potere decisionale da parte della città di Bolzano nei confronti della Provincia è un problema politico ultradecennale, cambiano le persone e i partiti ma il sistema è sempre quello: Bolzano paga e gli altri ricevono gli investimenti. Sarebbe ora che si facessero anche un minimo di conti tra il gettito tributario garantito dal Comune di Bolzano e le risorse destinate al suo territorio.

Bild des Benutzers Massimo Mollica
Massimo Mollica 03.10.2019, 10:41

Sul metrobus sono d'accordo, mentre sul TRAM no! Questo è principalmente per i cittadini di Bolzano. E sono pure in parte d'accordo sul giudizio della mancanza di potere decisionale, dovuto però principalmente alle divisioni politiche all'interno del comune. Ecco perché tutti i partiti dovrebbero appoggiare Caramaschi che tanto si è battuto e continua a battersi per Bolzano!

Bild des Benutzers V M
V M 04.10.2019, 20:12

Caramaschi fa il massimo che può fare con le risorse disponibili cercando comunque di mantenere un buon rapporto con la Provincia. Il tram mi sembra evidente che sia "spinto" dalla Provincia su richiesta politica dell'Oltradige, la fermata a Ponte Adige è solo il primo step. Forse il referendum toglie le castagne dal fuoco anche a Caramaschi che potrà destinare le risorse ad altri interventi. Sono assolutamente a favore del trasporto su rotaia ma al momento Bolzano a mio parere ha altre priorità. Il vero problema di fondo è la mancanza di potere del territorio di Bolzano in sede provinciale dove vengono decisi gli investimenti strategici.

Advertisement
Advertisement
Advertisement