Advertisement
Advertisement
La normativa sul consumo alcolico

Il consumo alcolico dei giovani altoatesini

Consumo di alcolici e giovani altoatesini. Si tratta di un problema reale o viene enfatizzato troppo dalla nostra società? E i divieti servono veramente a qualcosa?
Advertisement
Advertisement

Caro lettore, cara lettrice,

quanto è importante per voi un giornalismo indipendente?

Questo articolo si trova nell’archivio di salto.bz, ed è accessibile esclusivamente ad abbonati e sostenitori.
Se deciderete di sostenere salto.bz potrete ricevere più di 5 anni di giornalismo critico!
Non siete ancora in possesso di alcun abbonamento?

Già a partire da un mini-abbonamento di 12 Euro per un anno potrete avere accesso a tutti gli articoli su salto.bz. Scegliete adesso il vostro abbonamento!

Naturalmente saremo felici anche di un contributo più generoso. Le vostre donazioni ci permettono infatti di poter rimanere indipendenti e di sostenere i costi correnti e gli investimenti per il futuro.

Abbonatevi ora!

Se invece avete già sottoscritto un abbonamento a salto.bz ma non disponete di alcun accesso, scriveteci semplicemente a info@salto.bz

Gli articoli redazionali pubblicati su salto.bz e online da più di 6 mesi, sono visibili solo a pagamento. Grazie per il vostro interesse ed il vostro sostegno.

Siete già abbonati a salto.bz? Scriveteci a info@salto.bz

Advertisement

Aggiungi un commento

Ritratto di Flavio Pintarelli
Flavio Pintarelli 12 Ottobre, 2013 - 16:40
"Si chiama “Binge Drinking”, bere fino cadere. Il 20,7 per cento dei giovani tra i 14 e i 29 anni tende a consumare rapidamente grandi quantità di alcol, in modo da procurarsi lo sballo" ma questa il Du Luca l'ha rubata a una qualche puntata di Lucignolo?!? Forse se abolissero i divieti di somministrazione basati sull'orario la gente berrebbe con meno fretta e si eviterebbero i danni collegati. Magari anche incentivare i locali che propongono musica live e alternative al bere invece che stangarli con lacci e laccetti. Questa città se la tira da capitale europea per qualsiasi cazzata ma finisce sempre per fare la figura della bigotta provinciale...fatevi un giro a Berlino o a Barcellona, lì si beve tanto quanto ma di questi problemi nemmeno l'ombra...chissà perché
Advertisement
Advertisement
Advertisement