Proiettile al giornale Alto Adige
screenshot da Alto Adige.it
Advertisement
Advertisement
ALLARME NO VAX

Proiettili per Alto Adige e Kompatscher

Proiettili e lettere di minacce di un gruppo No vax alla redazione del quotidiano Alto Adige ed al presidente della Provincia, Arno Kompatscher.
Advertisement
Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Ogni abbonamento è un sostegno a un giornalismo indipendente e critico e un aiuto per garantire lunga vita a salto.bz.

Advertisement
Advertisement
Ritratto di Paesano Laivesotto
Paesano Laivesotto 19 Gennaio, 2022 - 20:41

Questo è un fatto molto grave e va condannato.

Se veramente si vogliono cambiare le cose, queste vanno fatte in cabina elettorale, sia nazionale che provinciale.

Ricordatelo bene!

Ritratto di Josef Ruffa
Josef Ruffa 20 Gennaio, 2022 - 07:59

Se questi sono gli argomenti dei No-vax, allora la giustizia faccia il suo corso.

Ritratto di Paesano Laivesotto
Paesano Laivesotto 20 Gennaio, 2022 - 19:31

Concordo in parte, nel senso che se è vero che la mafia è nata in Italia non vuol dire che tutti gli italiani sono mafiosi e gli argomenti dei No-Vax sono altri e non in questi termini; è sufficiente osservare le manifestazioni in piazza per capirlo, ma andarci di persona e non farsi l'idea su quanto trasmesso dai canali televisivi nazionali di regime....ma questo è un altro discorso.

Advertisement
Advertisement
Advertisement