Scontrino
upi
Advertisement
Advertisement
Finferli e nuvole

I furbetti dello scontrino

Il vizietto di non emettere la ricevuta. Succede anche nel ligio Alto Adige. Tutti schei sottratti a strade, scuole e ospedali.
Colonna di
Ritratto di Fabio Marcotto
Fabio Marcotto03.09.2020
Advertisement

Rivai a Ciosa (Chioggia, soto Venessia) se butemo jun bar. Pissete, cicheti, bevande. Se paga alla cassa. Col piè già fora porta, il sior al banco el dise:

“Ah...mi scuso, li ho dato il scontrin sbajato...”

Effettivamente, la cifra è simile, sui 28 euri. Le consumazioni diverse. La data la stessa.

Si sarà sbagliato, pensiamo.

Il fatto è cha la scena si ripete anche i giorni successivi. Con modalità simili o diverse. Una volta la barista si “sbaglia” sulla tastiera e invece che 82 esce 28. Un'altra lo scontrino indica cifre e consumazioni completamente diverse. Ce ne accorgiamo solo in albergo.

Non è che riciclano scontrini dimenticati?, pensiamo.

Tutti schei sottratti a strade, scuole e ospedali.

Veneti slandroni e ladroni?

Non solo loro. Avviciniamoci.

Lo scontrino non c'è? Una bella multa. La seconda volta più alta

Usciti di clausura (lockdown), le sorprese in Oltradige sono queste:

Weizen piccola da 3 a 3,30

caffè da 1,30 a 1,40

bicchiere di Missianer da uve Schiava da 2.80 a 3

Una mia amica, che si preoccupa per la mia salute, dice:

“Perché non bevi acqua minerale?”

Faccio anche quello, rispondo. Frizzante e con spicchio di limone. Solo che lì è ancora peggio: da 1 a 1,10. Per un acqua. Dieci centesimi di aumento.

D'accordo, basterà ridurre le visite al bar, penso. Il fatto è però che otto volte su dieci (circa) non mi danno lo scontrino. Richiederlo, quando conosci personalmente il gestore, è dura. L'ho fatto per un certo periodo. Mi hanno sospeso il sorriso e le tartine.

Anche qui: tutti soldi sottratti a strade, scuole e ospedali.

Mi chiedo (scusandomi per le imprecisioni e magari l'ingenuità): perché non si assumono duecento o trecento finanzieri per controllare in borghese? Lo scontrino non c'è? Una bella multa. La seconda volta più alta.

Si recupererebbero un sacco di soldi e si creerebbe lavoro per un bel po' di gente.

 

Il lockdown è finito. La crisi invece no. Ogni abbonamento a salto è un sostegno a un giornalismo indipendente e critico e un aiuto per garantire lunga vita a salto.bz.

Advertisement
Advertisement
Ritratto di Paolo Gelmo
Paolo Gelmo 4 Settembre, 2020 - 10:06

Con gli scontrini riciclati rischi di fare brutte figure. La tecnica "migliore" è quella del "Pre Conto". Un biglietto del tutto simile allo scontrino fiscale ma senza rilevanza ...pochi se ne accorgono e chiedono il fiscale.

Ritratto di Fabio Marcotto
Fabio Marcotto 4 Settembre, 2020 - 15:43

Verissimo! Anche in questo caso basterebbe una legge che li vietasse. Perché nessuno la propone? Un motivo c'è di sicuro

Ritratto di Ludwig Thoma
Ludwig Thoma 6 Settembre, 2020 - 16:09

Chiedi di pagare con la carta.

Advertisement
Advertisement
Advertisement