Lupo
upi
Advertisement
Advertisement
Lo studio Eurac

Il lupo non fa paura

Gran parte degli altoatesini non ha timore a frequentare le zone in cui è presente il predatore. Gli allevatori: “Cittadini insensibili alle nostre difficoltà”.
Advertisement
Salto Plus

Cara lettrice, caro lettore,

questo articolo si trova nell’archivio di salto.bz!

Abbonati a salto.bz e ottieni pieno accesso ad un giornalismo affermato e senza peli sulla lingua.

Noi lavoriamo duramente per una società informata e consapevole. Attraverso vari strumenti si cerca di sostenere economicamente questo sforzo. In futuro vogliamo dare maggior valore i nostri contenuti redazionali, e per questo abbiamo introdotto un nuovo salto-standard.

Gli articoli della redazione un mese dopo la pubblicazione si spostano nell’archivio di salto. Dal primo gennaio 2019 l’archivio è accessibile solo dagli abbonati.

Speriamo nella tua comprensione,
Salto.bz

Abbonati

Già abbonato/a? Accedi e leggi!

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Wolf
Pixabay
Wolf
Pixabay
Forschung

Wolf im Visier

Advertisement

Aggiungi un commento

Ritratto di Herta Abram
Herta Abram 9 Aprile, 2019 - 13:06

Einer, der sich für Köpfchen statt Kugeln einsetzt, ist Prof. Kurt Kotrschal, Österreichs wohl bekanntester Wolfsexperte:

http://www.vinschgerwind.it/nationalpark-stilfserjoch/14266-nationalpark...

https://www.animalfair.at/tierschutz-tierrechte/die-rueckkehr-der-woelfe...

Ritratto di rotaderga
rotaderga 9 Aprile, 2019 - 14:50

Und doch bleibt eine Frage unbeantwortet:
wie viele wären ohne Wolf in der Eurac brotlos ?

Ritratto di Christian T
Christian T 9 Aprile, 2019 - 16:23

eher: wie viele wären ohne Wolf bei der Dolomiten brotlos?

Advertisement
Advertisement
Advertisement