Neve
Provincia Bz
Advertisement
Advertisement
Aggiornamenti

Maltempo, confermato lo stato di allerta

Fino alle 12 di sabato 9 novembre, ma è tutto sotto controllo, dice il gruppo di valutazione della Protezione civile. Neve già a 600 metri di quota.
Advertisement
Advertisement

Nella tarda mattinata di oggi, 8 novembre, nel corso di una riunione, il gruppo di valutazione dell’Agenzia della Protezione civile ha confermato lo stato di allerta fino alle 12 di domani, sabato 9 novembre, dichiarato nei giorni scorsi in previsione dell’arrivo di ondata di maltempo. A comunicarlo è il coordinatore del Centro funzionale provinciale Willigis Gallmetzer.

Gli esperti dei vari settori interessati (Ufficio idrografico, Ripartizione foreste, Bacini montani, Vigili del fuoco, Ufficio geologia, Centrale viabilità) hanno constatato che le precipitazioni sono intense ma non si sono i raggiunti i 70 millilitri al metro quadro che erano stati indicati come intensità massima. Il picco in alcune zone è stato di 40 millilitri e, nel pomeriggio, è possibile ci sia un incremento di 10/20 millilitri in particolare nella parte orientale della provincia. Per il momento non si registrano danni di rilievo, solo l’altro ieri il servizio geologico è intervenuto nel comune di Sarentino per una frana di 40 metri cubi che impediva l’accesso a sei masi abitati da circa 20 persone. Anche nella rete stradale tutto sotto il livello di guardia: non si registrano infatti particolari problemi di traffico. La Provincia ricorda che sono chiusi i passi Erbe e Pennes e che sull’A22, tra Vipiteno e Brennero, è necessario fare attenzione ai cumuli di neve. Le precipitazioni dovrebbero finire domani mattina. Nuovo “check” della situazione è previsto per domani a mezzogiorno.

 

Protezione civile
Riunione della Protezione civile per l'ondata di maltempo. Foto: ASP/MAja Clara

 

La neve è dunque arrivata con un certo anticipo in Alto Adige. Il limite delle nevicate localmente è sceso anche sotto i 1000 metri di quota, fino ad addirittura 600 metri. Verso sera i fenomeni diminuiranno, informa l’ufficio meteorologico della Provincia di Bolzano. In val d’Ultimo a 2.000 metri di quota attualmente si registrano 35 centimetri di neve, in val Passiria 30.

 
Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Vigili del fuoco volontari Gummer San Valentino
VvF volontari Gummer San Valentino
Protezione civile

Allerta maltempo

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement