Frecciarossa Milano
commons.wikimedia.org/Christopher Down
Advertisement
Advertisement
alta velocità

Ritorna il treno per Milano

Trenitalia potenzia i propri collegamenti ferroviari da e per l’Alto Adige. Rispunta anche la linea per Ancona e l’opinionabile filo diretto con alcune frazioni del Sud.
Advertisement

“Un segnale importante per la ripartenza del turismo così come per la raggiungibilità della nostra Provincia”. Così Daniel Alfreider, assessore provinciale alla mobilità ha commentato le novità introdotte sul territorio altoatesino da parte di Trenitalia. Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha infatti presentato oggi, 9 giugno, i nuovi collegamenti previsti per l’estate che si accinge a bussare alle alle porte. “Grazie all'ottima collaborazione con Trenitalia è ora possibile avere nuovi collegamenti diretti per questa estate” ha aggiunto l’assessore sottolineando che sarebbero sempre più gli altoatesini, sia pendolari che turisti, che sfruttano i collegamenti ad alta velocità per raggiungere la propria destinazione.
 
Nel dettaglio, il pacchetto di Trenitalia includerà due nuovi Frecciarossa con destinazione Milano, con fermate a Ora, Trento, Rovereto, Verona e Peschiera del Garda. Ripristinato anche il treno per la movida, con due collegamenti per il weekend diretti ad Ancona, passando per le località marittime di Rimini, Riccione, Cattolica, Pesaro e Senigallia e per le canoniche tappe di Trento, Rovereto e Verona.
Potenziata anche la linea Bolzano - Roma che potrà vantare ben dieci frecce circolanti sulla propria linea. Ritorna infine la dubbia connessione tra il capoluogo altoatesino ed alcune sperdute frazioni del Sud Italia che riguarderanno l’oramai celebre Sibari (Calabria), la pluridiscussa Afragola (Campania) e la stazione Maratea (Basilicata), tappa definita a più ripartite come “una richiesta puramente campanilistica" e “una scelta priva di buon senso”.

Unterstütze unabhängigen und kritischen Journalismus und hilf mit, salto.bz langfristig zu sichern! Jetzt ein salto.abo holen.

Advertisement
Advertisement

Kommentare

Bild des Benutzers Martin Aufderklamm
Martin Aufderklamm 09.06.2021, 15:42

L'autore di queste righe semmai avesse voluto nominare posti "insignificanti" (per i nordisti), se avesse nominato la Fermata di Torano-Lattarico forse avrebbe fatto una figura migliore.
ps: e questa fermata è quella più vicina a Cosenza dato che da Paola a Sibari si dovrebbe fare cambio banco a Cosenza con relativo perditempo.
Articolo polemico senza nessun valore aggiunto.

Bild des Benutzers Quo Vadis Südtirol
Quo Vadis Südtirol 09.06.2021, 17:57

... und wann kommen endlich die schnelleren (und mehr direkte) Verbindungen nach Norden, die wir viel mehr bräuchten? Auch ohne BBT wäre einiges noch drinnen. Wo hält in Europa noch ein Zug, und das für 10 Minuten und länger, wo kein Mensch wohnt? Nur am sakrosanten Brenner, dieses Symbol darf nicht fallen. ... und jetzt bitte nicht mit der Ausrede kommen wegen Stromsystemwechsel..

Advertisement
Advertisement
Advertisement