freddo, neve, fiocco
Pixabay
Advertisement
Advertisement
Meteo

Alto Adige, freddo polare

Temperature in picchiata, nella notte raggiunti i -24 a Lasa in val Venosta, dice il metereologo Peterlin. Bolzano a -9. Da martedì torna la neve (debole) e si risale.
Advertisement

“E ancora una volta una notte amaramente fredda si trova dietro di noi”. L’eccezionale - ma non record - ondata di freddo che ha investito l’Alto Adige è confermata dai dati diffusi da Dieter Peterlin, meteorologo della Provincia di Bolzano, nel suo tweet di oggi (lunedì 11 gennaio 2020) ripreso anche dall’Ansa.

Le minime hanno segnato i -24 a Lasa, in val Venosta, i -23 a San Giacomo di Vizze, i -15 a Gargazzone in valle dell’Adige. Appena “più calda”, si fa per dire, Bolzano con meno 9 gradi centigradi. “Questi non sono valori record, ma non fa così freddo da diversi anni” precisa l’esperto sempre molto attivo sui social.

 

Freddo polare
Freddo polare in Alto Adige: dal post di Dieter Peterlin, metereologo provinciale. Immagine: Twitter/Dieter Peterlin

 

Le cause sono da ricercare nelle condizioni meteo attuali, caratterizzate dalla permanenza sulle Alpi di un campo di alta pressione con masse d’aria poco umida, come riporta il servizio di previsione provinciale. Tradotto, tempo soleggiato, senza nuvole, ma molto freddo. A Vipiteno ad esempio si segnalano una minima di -20 e una massima di -8, a Brunico rispettivamente -19 e -6.

Ci si consola con le previsioni per il resto della settimana. Dopo un’altra notte particolarmente fredda, quella tra lunedì e martedì 12 gennaio (valori tra -21 e -5 in montagna e -8 e 3 nel fondovalle) da mercoledì il rigore dovrebbe attenuarsi, sebbene solo di qualche grado. L’instabilità porterà temperature comprese tra -8 e -1 in montagna e -2 e 4 nel fondovalle.

Il motivo sta nell’avvicinamento sulle Alpi da nord di un fronte di instabilità che già da martedì provocherà - prevede Meteo Alto Adige - un aumento della nuvolosità con probabili deboli nevicate dal pomeriggio lungo la cresta di confine. Mercoledì ancora tempo instabile a nord, parzialmente soleggiato senza precipitazioni a sud. Nella notte successiva e giovedì mattina possibili nevicate soprattutto sulla parte settentrionale del territorio, mentre venerdì prevarrà il sole. Le temperature sono appunto in aumento.

Die Krise hält an. Mit einem Abo unterstützen Sie unabhängigen und kritischen Journalismus und helfen mit, salto.bz langfristig zu sichern!

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement