Beddoes e Suikkanen
HCB
A sinistra il nuovo allenatore dell'Hcb Clayton Beddoes, a destra l'ormai ex coach Kai Suikkanen
Advertisement
Advertisement
Sport

Suikkanen esonerato

Colpo di scena: l’HCB chiude con l’allenatore finlandese a due giorni dall’inizio dei play off. Al suo posto arriva il canadese Clayton Beddoes.
Advertisement
Advertisement

Le 5 sconfitte consecutive dei Foxes nel Pick Round, primo atto dei playoff della Erste Bank Eishockey Liga – Ebel 2019 sono costate la panchina a coach Kai Suikkanen.

L’HCB Alto Adige Alperia comunica in una nota stampa di aver risolto il contratto con Suikkanen, “che da oggi non è più l’allenatore della prima squadra. La società desidera ringraziare l’allenatore finlandese per il lavoro svolto, che ha portato anche alla conquista del Karl Nedwed Trophy l’anno scorso, e gli augura il meglio per il futuro”. La decisione, male accolta dalla stragrande maggioranza dei fan a giudicare dai commenti sulla pagina Facebook ufficiale della squadra, arriva a due giorni dai quarti di finale dei play off in cui i biancorossi dovranno vedersela con il temibile team del Klagenfurt.

A Suikkanen subentra fin da subito il 48enne canadese Clayton Beddoes che “dopo avere appeso i pattini al chiodo nel 2002 - si legge ancora nella nota - inizia nel 2005 la sua carriera da allenatore, dove allena in DEL sia nel ruolo di assistant coach che nel ruolo di coach, poi in Italia a Cortina e Vipiteno, poi nel 2017/18 torna in DEL come assistant coach dell’ERC Ingolstadt e al contempo viene nominato head coach della Nazionale Italiana, che guiderà anche nei prossimi Mondiali di Top Division a maggio. A Beddoes spetterà il compito di guidare la squadra ai playoffs della Erste Bank Eishockey Liga, dove i Foxes difenderanno il titolo”. 

Advertisement

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement