Achammer, Alleanza, domenica, libera
USP
L’assessore Philipp Achammer, quinto da sinistra, con la delegazione dell’Alleanza per la domenica libera in Alto Adige
Advertisement
Advertisement
L’incontro

Liberi di domenica

Lotta alle aperture festive, Achammer aderisce e boccia la riforma Lega-M5s. “Meglio una norma locale, convinceremo le Regioni”.
Advertisement
Advertisement
Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Kommentar schreiben

Kommentare

Bild des Benutzers magda baur
magda baur 14.03.2019, 21:50

Una legge regionale protegge solo i poteri forti. Alla politica il consumatore non interessa. Ci trattano come piccoli bambini. Sono loro a sapere cosa va meglio per noi. Anche se siamo poi noi a pagare il conto. Che lascino il consumatore a decidere quando e dove vuole fare la spesa. Se vuole fare la spesa nel supermercato e risparmiare un po o se vuole spendere tutto il suo migro stipendio dal Dorfkaiser.

Bild des Benutzers Livia Minnea
Livia Minnea 14.03.2019, 22:05

Ma che beffa. Fanno pretendere di operare nel nostro interesse, di proteggerci dal "consumismo", di darci "un giorno libero". Siamo ben abbastanza maturi per decidere autonomamente dove e quando è meglio per noi fare la spesa. E´una marcia indietro. Purtroppo i consumatori non sono organizzati, non riescono a difendersi. La legge che quì si propone danneggia il novante per cento della popolazione e va bene per il 10 per cento. Quel 10 per cento è però molto influente.

Bild des Benutzers Paolo Gelmo
Paolo Gelmo 17.03.2019, 18:09

Concordo con i commenti di Magda e Livia. In effetti manca una “Alleanza tra consumatori e… lavoratori domenicali”.
Per andare incontro ad un precetto religioso antiquato e a supposti "difensori dei commessi", si dimenticano le esigenze dei consumatori e il rispetto dovuto a milioni di lavoratori domenicali, indirettamente accusati, di non stare con le loro famiglie. Che si vergognino!

Advertisement
Advertisement
Advertisement