siamo_europa.jpg
ufficio stampa provincia di trento
Advertisement
Advertisement
UE

Siamo Europa, l'UE a Trento

Torna SIAMO EUROPA, il Festival che porta a Trento dibattiti e incontro sui temi dell'attualità europea, nell'edizione dedicata a David Sassoli.
Von
Bild des Benutzers Ludovica Gaffuri
Ludovica Gaffuri13.05.2022
Advertisement

Riparte oggi (13 maggio) a Trento il Festival Siamo Europa: una due giorni di incontri, letture e dibattiti per migliorare e approfondire la conoscenza dell’Unione Europea. L’iniziativa, patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Trento, mira a coinvolgere tutti i cittadini, partendo dai più piccoli, che potranno ascoltare delle letture sull’Unione alla Biblioteca Comunale di Trento, e dai ragazzi delle scuole medie e superiori, che saranno coinvolti in laboratori e simulazioni parlamentari, per comprendere meglio il funzionamento dei processi decisionali europei. 

L’edizione di quest’anno è dedicata al compianto presidente del Parlamento europeo David Sassoli, che molto impegno aveva dedicato a diffondere la cultura istituzionale europea e che molto si è speso per costruire un’Unione più coesa. Negli ultimi anni infatti l’UE ha dovuto fronteggiare diverse crisi internazionali, alle quali ha risposto con una strategia comune, nonostante le differenti visioni dei vari Stati membri. Questa complessa situazione politica ha però lasciato emergere le esigenze di cambiamento all’interno del sistema dell’Unione, per affrontare in maniera più efficace le sfide future. E proprio a queste sfide sono dedicate le conferenze del Festival, durante le quali esperti e docenti apriranno una riflessione sulle prospettive europee dei prossimi anni, che richiederanno strategie ampie e diversificate. Cambiamenti climatici, democrazie in crisi, guerra in Ucraina...sono solo alcuni dei temi che attraverseranno i dibattiti di questi giorni, come nel caso dell’evento 5 sguardi sull’Europa, oggi pomeriggio nella Sala Depero, o nel ricco programma di domani, che durante la mattina affronterà il tema delle fake news e del ruolo centrale dell’informazione nei due incontri Le notizie dell’Europa (spiegate bene) e Ce lo chiede veramente l’Europa? Sviluppare il senso critico sulle notizie europee, per proseguire nel pomeriggio e concludere con uno sguardo alla situazione ucraina. 

Si potrà poi partecipare a passeggiate alla scoperta della Trento europea, ed essere coinvolti in aperitivi multilingue, con studenti e cittadini europei provenienti da altre nazioni. Alcuni ristoranti hanno deciso di dedicare dei menù a tema, includendo cibi tipici di Francia, Danimarca, Grecia…mentre in Piazza Fiera, fino a domenica 15 maggio, ci saranno stand gastronomici provenienti da 20 paesi. 

L’edizione di quest’anno è dedicata al compianto presidente del Parlamento europeo David Sassoli, che molto impegno aveva dedicato a diffondere la cultura istituzionale europea

Il programma, consultabile su https://siamoeuropa.provincia.tn.it/, lascia intravedere l’importanza della continua attenzione verso la cittadinanza europea, perché possa diventare sempre più parte attiva del processo di costruzione dell’Unione e migliorarne le capacità, come ricordava David Sassoli: “ Penso che questo progetto possa essere costruito intorno a tre assi forti, a un triplice desiderio di Europa che sia unanimemente condiviso da tutti gli europei: quello di un’Europa che innova, di un’Europa che protegge e di un’Europa che sia faro […] La nostra Unione è imperfetta, è sempre in divenire.”

Unterstütze unabhängigen und kritischen Journalismus und hilf mit, salto.bz langfristig zu sichern! Jetzt ein salto.abo holen.

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement