Jacopo Iacoboni
Foto di Gabriele Di Luca
Advertisement
Advertisement
Flash mob

Senza paura

Cittadini e politici di varia ispirazione in strada per manifestare contro il clima di terrore suscitato dai recenti attentati.
Von
Bild des Benutzers Gabriele Di Luca
Gabriele Di Luca15.06.2017
Advertisement
Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Advertisement
Advertisement

Kommentar schreiben

Kommentare

Bild des Benutzers Luca Micheli
Luca Micheli 15.06.2017, 11:58

...una manifestazione "fiasco" per piu motivi.
1) intanto storicamente pochissime, poche manifestazioni sono realmente apartitiche. Lo sono state GORINO trasversale sia in generazione che di ideologia, e ABANO TERME caserma GIARRE, scoppiate spontaneamente…(quest'ultima da ottobre in presidio 24/24h con un CONTEINER a loro spese private e raccolta fondi privati)
2) anche il nome : “io non ho paura” (?) ha poca logica...da sostituire paura con “incazzato”...”io sono incazzato” si ma con voi !
3) Partecipata si vede piu da politici in attesa delle POLITICHE 2017-2018 /e dalle Provinciali 2018. Ma dai cittadini vedo molto poco: stufi della politica bolzanina che si compone di : A) sbandieramenti per i 10 minuti per il servizio TV, B)la conferenza stampa “mitica” dove i giornalisti sono piu dei sostenitori di partito in sala! (!!!) C) castagne e gelati offerti al Talvera o piazza Matteotti… apppero'! NON SE NE PUO PIU DI QUESTE METODICHE!! Folclore….
4) Perche mai uno “incazzato” avrebbe dovuto partecipare con coloro che hanno appoggiato le politiche che hanno portato alla situazione attuale? Non era FINI (ex MSI-AN-PDL--FUTURO e LIBERTA') che nel 2011 annunciava lo JUS SOLI + il voto agli immigrati? Potrebbe oggi festeggiare e stare in compagnia a KYENGHE, NIKI VENDOLA, CIAUKI e la BOLDRINI. E il Cara di MINEO e lo SPAR non sono forse idee partorite dal “leghista” MARONI oppure da un suo “SOSIA”con baffi, e da BOSSI???? E non era la “lega di Borghezio” che nel 1998 annunciava di sparare ai gommoni? (bastava copiare il metodo AUSTRALIA che : A)la motovedetta si avvicinano ai gommoni , gli gettano bottiglie di acqua e panini e taniche di benzina per il ritorno in INDONESIA, oppure B)chi offrono un cavo di traino e li trainano fino alle acque territoriali da dove sono partiti) SEMPLICISSIMO NO? E a COSTO IRRISORIO! Nei mitici governi Berlusconi-Lega (tutto chiacchere e...d*****) tutto questo non si e' visto! E dunque che credibilita' al 2017 hanno a interpretare un copione teatrale del …..??? ...e poi che cosa, scendere in piazza per dire io non ho paura alla situazione che voi avete creato?

Bild des Benutzers Benno Kusstatscher
Benno Kusstatscher 15.06.2017, 15:45

Se scendessi in piazza e mi mettessi una maglietta con la scritta "non sono nudo" lo farei per (scegliete voi)
□ esprimermi che vorrei che tutti fossero nudi
□ fare pubblicità per un brand di bassa qualità
□ puntare il dito verso tutti coloro che sono nudi
□ vincere la competizione dove tutti provano a spogliare gli altri
□ semplicemente attirare l'attenzione su un fatto ovvio
□ inviare un messaggio ciffrato che chiama alla rivoluzione
□ far sapere tutti che non ho meglio da fare
□ altro?

Bild des Benutzers Andrea Terrigno
Andrea Terrigno 16.06.2017, 10:00

la maglietta rendeva meglio se di colore giallo.
e la scelta grafica di tre font diversi, mah...

Bild des Benutzers Zendron Marco
Zendron Marco 16.06.2017, 17:37

Devo premettere che considero la manifestazione "io non ho paura" e il linguaggio usato per tentare di convincere della bontà dell'iniziativa, di una pacchianeria nemmeno giovanilistica. Nauseante a tratti. Ho poi una pessima considerazione dello Iacobone sotto tutti i punti di vista: etico, estetico, culturale, intellettuale.
Detto questo, non ho ben capito per quale motivo Lei abbia voluto far riferimento al precedente mestiere del Iacobone.
Lei scrive: "Gli organizzatori – in primis l'ex vigile urbano Pasquale Iacobone, che..." .
Un ex vigile urbano non sarebbe astrattamente idoneo ad organizzare una qualche manifestazione dal contenuto politico, culturale o filosofico? Lei è uomo di sinistra quindi? Uno che esprime disgusto per i Briatore e per i Farinetti, poi se ne esce così? Ma a 50 anni non sarebbe il caso di deporre un cincinin di spocchia?

Advertisement
Advertisement
Advertisement