Rifiuti
Salto.bz
Advertisement
Advertisement
Tecnologia

Come smaltire i rifiuti, ci pensa un’app

Si chiama Junker ed è da poco disponibile gratuitamente per i cittadini di Bressanone. Michaeler (Asm): “Un aiuto pratico per la differenziata”.
Advertisement

“I rifiuti e il loro smaltimento sono cose di tutti i giorni, ma a volte possono diventare piuttosto complicate”, dice Karl Michaeler, amministratore delegato di ASM Bressanone SpA. “Come smaltire correttamente il tetra pak o la lettiera per animali in realtà non è così semplice”. Un aiuto arriva da “Junker”, l’app per i rifiuti da poco disponibile gratuitamente per i cittadini di Bressanone. In futuro chiunque scaricherà l'app sul proprio cellulare dovrà solo scansionare il codice a barre e saprà qual è il corretto percorso di smaltimento, e questo per oltre un milione di prodotti.

Junker mostra inoltre “tutti i punti di raccolta dei rifiuti nel territorio comunale di Bressanone. Sono compresi i compattatori elettronici per i rifiuti residui e i rifiuti organici, tutte le isole ecologiche e i mini centri di riciclaggio, ma vengono visualizzati anche i contenitori per la raccolta degli indumenti usati e persino i distributori dei sacchetti per le deiezioni canine”, sottolinea Michele Bellucco, il dirigente dei Servizi ambientali.

Junker
L'app Junker. È sufficiente una scansione del codice a barre per scoprire il corretto iter di smaltimento.

 

Chi smaltisce i propri rifiuti residui e organici con i bidoni troverà nell'app un calendario dei rifiuti personalizzato, che tiene conto delle strade, delle zone e delle frequenze di raccolta. Se lo si desidera, si può attivare la funzione di promemoria quando il bidone deve essere esposto al punto di raccolta.

Utilizzeremo l'app anche come canale di informazione per i clienti”, specifica Michaeler. Date speciali, rinvii dei giorni di raccolta e ulteriori informazioni sul tema dei rifiuti in futuro saranno inviati direttamente al cellulare. "Viceversa - aggiunge Bellucco - grazie alla funzione messaggi dei cittadini, l'app si fa anche portavoce della cittadinanza”. Tramite foto geolocalizzate, i cittadini possono infatti segnalare discariche illegali di rifiuti o contenitori di raccolta stracolmi.

Infine l’appello: “Invitiamo i cittadini di Bressanone a installare e utilizzare l'applicazione gratuita per la raccolta dei rifiuti, come aiuto pratico per una corretta separazione dei rifiuti e come efficiente canale di informazione”, così Michaeler.

 

Wir von salto.bz arbeiten auch in der aktuellen Krise voll weiter, um Informationen und Analysen zu liefern sowie Hintergründe zu beleuchten – unabhängig und kritisch. Unterstützen Sie uns dabei und holen Sie sich jetzt ein Abo, um salto.bz langfristig zu sichern!

Advertisement
Advertisement

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement