Paolo De Martin è nato e risiede a Brunico (BZ) il 25 10 1958. Si laurea in architettura a Venezia con una tesi progettuale sulla riqualificazione urbanistica ed architettonica della stazione ferroviaria di Venezia (110/110 e lode). Dal 1984 al 1988 collabora prima con il professor Valeriano Pastor a Venezia e poi con diversi studi professionali di Brunico; partecipa a concorsi di architettura con diversi progetti premiati. Con il professor Valeriano Pastor lavora al progetto di massima ed esecutivo per la scuola di Dolo (VE). Si occupa in particolare della progettazione delle strutture e delle facciate in legno. Nel 1990 apre lo studio a Brunico: progetta e costruisce complessi residenziali per l’ edilizia pubblica a basso fabbisogno energetico, ristrutturazioni di edifici pubblici e costruzioni in legno (200 alloggi realizzati).Dal 1995 è esperto provinciale di urbanistica e tutela del paesaggio per le commissioni edilizie di Corvara , Egna e Selva Gardena; diventa membro del Collegio per la tutela del paesaggio della Provincia di Bolzano e per l’ Ordine degli architetti di BZ, redattore della rivista “Turris Babel”. Partecipa con successo a numerosi concorsi pubblici per scuole, edifici pubblici, banche e residenze. Nel 2002 è vincitore del premio CNA “Archi legno” con il progetto per il bocciodromo di Brunico, premiato come migliore architettura pubblica in legno del Trentino Alto Adige, per la categoria opere pubbliche, opera pubblicata nelle più importanti riviste di architettura del settore legno e di architettura sostenibile. Nel 2004 vince il 2° premio per la nuova Biblioteca civica di Brunico e progetta la casa in legno "Flora" per la ditta Rubner. Con questo progetto vince nel 2006 il premio PRO WOOD AWARD, a cura dell’Istituto Europeo del legno di Rosenheim, come miglior architettura europea a basso consumo energetico in legno massiccio (certificata Casa Clima A plus),opera pubblicata dalle più importanti riviste di architettura e del settore case sostenibili a basso fabbisogno energetico. Dal 2004 collabora attivamente con la ditta Rubner ed altre aziende per la progettazione di edifici in legno; viene inserito nell’albo pubblico dei tecnici di fiducia responsabili di progetto della Provincia di Bolzano. Nel 2005 coordina con l’architetto Peter Zumthor il seminario “costruire nel paesaggio”, organizzato dalla Provincia di Bolzano, ufficio tutela del paesaggio. Nel 2007 il progetto di casa in legno “ Flora” viene pubblicato nell’ ALMANACCO di CASABELLA, architetti italiani 2006 e sulla rivista internazionale di architettura “DETAIL”. Dal 2006 è docente ufficiale incaricato per l’Agenzia Casa Clima della Provincia di Bolzano per i corsi “Case a basso fabbisogno energetico, costruzioni e materiali”, “COSTRUZIONI IN LEGNO”, “Workshop di progettazione”; “Corso sopraelevazioni in legno” . Svolge per conto dell’Agenzia CasaClima e altri enti, attività di formazione e partecipazione scientifica a convegni, seminari e fiere di settore in ambito nazionale e internazionale. Dal 2002 è consulente energetico per l’agenzia CasaClima e svolge consulenze tecniche per progettisti, privati, aziende ed enti pubblici. Nel 2010 progetta e realizza un edificio per uffici amministrativi in legno massiccio all’Aquila. Dal 2006 è docente Master per i corsi COSTRUIRE IN LEGNO per il consorzio LIGNUS, l’agenzia CLIMABITA e ARCA del Trentino. Dal 2010 ha progettato e realizzato diversi edifici pubblici e privati a basso fabbisogno energetico, in Italia e all’estero, fra i quali , la prima CasaClima Oro in Sardegna (Silanus), un edificio residenziale sul mare in legno a Genova(Gold), due insediamenti residenziali per 28 alloggi per L’ACER Emilia Romagna in provincia di Bologna (classe A) , una villa in classe Oro a Isola della Scala(VR), un Hotel in legno a Selva Gardena(CasaClima Hotel A Nature) un edificio residenziale Gold – Nature Passivo a Montebelluna, il risanamento energetico del rifugio alpino CAI a Kronplatz.
  • Artikel
  • Kommentare
  • Followers
  • Following