Advertisement


Paolo Gelmo

Comunali

L’ascesa dell’estrema destra a Bolzano?

Andrea Bonazza, eletto nella lista di CasaPound, entra in consiglio comunale e avverte: “non sono l’unico”.
Advertisement

Un componente di Casapound in consiglio comunale a Bolzano? Non è tutta qui la storia, riferisce il neoeletto bolzanino Andrea Bonazza, simpatizzante del movimento di estrema destra, al portale ilprimatonazionale.it.

“Nella lista civica per Benussi sindaco abbiamo eletto il candidato sindaco e Luigi Schiatti, un altro ragazzo tesserato con CasaPound Bolzano. Aggiungo che per la prima volta ci siamo presentati staccati da Unitalia, che ha fatto altre scelte, ma uno dei loro eletti è un nostro caro amico [Marco Caruso, ndr], un ragazzo che è cresciuto con noi e che viene dalla scuola politica di CasaPound, quindi gli facciamo gli auguri”. 

Conta i colpi in canna, Bonazza, dopo un notevole 6,83% ottenuto dalla mini-coalizione lista Benussi e Casapound, e rivendica: “io e Sandro Trigolo, sempre di Casapound, siamo stati i consiglieri più votati del centrodestra”. E ora? Ora si andrà al ballottaggio, ma con quali “sodalizi”, per Casapound, è ancora tutto da definire.

Bonazza, già condannato per apologia di fascismo per aver fatto il saluto romano in occasione della deposizione di una corona davanti alla lapide che ricorda le vittime delle foibe, spiega infine perché Casapound a Bolzano ha deciso di presentarsi con il proprio simbolo a differenza del resto d’Italia dove ha puntato su “Sovranità”, una formazione politica che vorrebbe suggellare la storia d’amore fra i fascisti del terzo millennio e la Lega Nord:

"Con i ragazzi della Lega, in realtà, abbiamo un ottimo rapporto e anche qui sta partendo il progetto di Sovranità, quindi nessuna eccezione rispetto al percorso nazionale. Se in queste elezioni non c’è stato il simbolo di Sovranità non è dipeso da noi né dai ragazzi della Lega di Bolzano, ma da altre circostanze su cui credo sia inutile tornare. Ora vogliamo solo portare nelle aule delle istituzioni locali il nostro progetto, le nostre idee e la nostra passione".

Advertisement
Fate il login per scrivere commenti.

Commenti

Ritratto di Thomas Kobler
Was ich mich schon immer gefragt habe: Die Antidemokraten, welche einen Faschismus des 3. Jahrtausends propagieren und eigentlich keinerlei andere Parteien neben sich dulden, nehmen an demokratischen Wahlen teil. Es ist wirklich, wirklich beängstigend, welchen Rechtsruck die Landeshauptstadt vollzogen hat.
Ritratto di Harald Knoflach
"Bonazza, già condannato per apologia di fascismo ..." zach.
+1-11
Ritratto di Christian Mair
http://antifameran.blogspot.co.at/2011/04/haft-fur-bonazza-und-gasperi.html
+1-11
Ritratto di Mensch Ärgerdichnicht
Con una sinistra che guarda esclusivamente al proprio elettorato, un centro senza idee, l'alternativa dei 5 stelle che si sono solo concentrati sull' antibenko, c'era d'aspettarselo. Tra l'altro tutti questi gruppi hanno in comune una posizione piú che pacata sui relitti fascisti della città, creando terreno fertile per casapound. Bin gespannt wie es jetzt mit der Entschärfung des Mussolinireliefs weitergehen wird.
Ritratto di Guido Gentilli
Il depotenziamento del rilievo di Piffrader va avanti, ormai non si può più fermare, per fortuna!
Advertisement