Pd, Huber, Repetto
Pd/Huber
Advertisement
Advertisement
CONGRESSO PD

"Incredibilmente in silenzio"

Duro attacco al segretario dalla "sinistra" di Tommasini. La minoranza punta a rinviare il congresso in primavera con un proprio sfidante. Huber: "Basta ricatti".
Di
Ritratto di Fabio Gobbato
Fabio Gobbato11.12.2021
Advertisement
Salto Plus

Liebe/r Leser/in,

dieser Artikel befindet sich im salto.archiv!

Abonniere salto.bz und erhalte den vollen Zugang auf etablierten kritischen Journalismus.

Wir arbeiten hart für eine informierte Gesellschaft und müssen diese Leistung finanziell stemmen. Unsere redaktionellen Inhalte wollen wir noch mehr wertschätzen und führen einen neuen Salto-Standard ein.

Redaktionelle Artikel wandern einen Monat nach Veröffentlichung ins salto.archiv. Seit 1.1.2019 ist das Archiv nur mehr unseren Abonnenten zugänglich.

Wir hoffen auf dein Verständnis
Salto.bz

Abo holen

Bereits abonniert? Einfach einloggen!

Ogni abbonamento è un sostegno a un giornalismo indipendente e critico e un aiuto per garantire lunga vita a salto.bz.

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Carlo Bassetti
Carlo Bassetti
Advertisement
Ritratto di Carlo Bassetti
Carlo Bassetti 11 Dicembre, 2021 - 17:18

Io propongo un sussulto di serietà e dignità.
Azzeriamo tutto e ripartiamo.
Questa volta magari facendo politica e non solo azione di conservazione di chissà quale potere. Quale poi?

Magari con persone capaci.

Facciamolo per dignità e per la nostra storia.

Ritratto di Massimo Mollica
Massimo Mollica 12 Dicembre, 2021 - 20:00

Io propongo di fare un congresso pubblico. Invitando tutti, anche chi non appartiene al partito. Dobbiamo ritornare a discutere pubblicamente, e non solo di partito, ma anche di problemi. Parimenti si crei un forum aperto almeno a chi si iscrive. E il tutto deve essere reso pubblico. Deve essere chiaro che lo storytelling è: ritorniamo ad ascoltare, ritorniamo a fare politica.

Ritratto di Carlo Bassetti
Carlo Bassetti 11 Dicembre, 2021 - 17:18

Io propongo un sussulto di serietà e dignità.
Azzeriamo tutto e ripartiamo.
Questa volta magari facendo politica e non solo azione di conservazione di chissà quale potere. Quale poi?

Magari con persone capaci.

Facciamolo per dignità e per la nostra storia.

Ritratto di Pasqualino Imbemba
Pasqualino Imbemba 12 Dicembre, 2021 - 07:23

Eppure, secondo me, c'è ampio spazio sulla sinistra del SVP, sia per contenuti, sia per alleanze di opposizione. Condivido l'impressione che il PD locale si sia "accomodato" - non traspare nulla o poco nei media dalle ultime elezioni provinciali. Il sito https://www.pd.bz.it/de/posts/ presenta dei post del 2019.

Ritratto di pérvasion
pérvasion 12 Dicembre, 2021 - 21:02

Es stimmt, links von der SVP gäbe es noch viel Platz. Der PD ist aber keine linke Partei.

Ritratto di Massimo Mollica
Massimo Mollica 12 Dicembre, 2021 - 22:26

Destra e sinistra sono concetti liquidi al pari della società. Io penso che prima si debba, con i valori del "centro sinistra" autonomista , dare voce a chi per troppo tempo voce non l'ha avuta. Poi dare risposta a chi non si è mai sentito di "sinistra" e quindi dialogare con gli altri partiti. Aspiro a una sorta di Ulivo autonomista. Dove l' autonomia appartiene al nostro DNA. Poi chiaramente ci vogliono idee, visioni.

Ritratto di Massimo Mollica
Massimo Mollica 12 Dicembre, 2021 - 19:51

Sono solo 4 gatti.

Ritratto di alfred frei
alfred frei 13 Dicembre, 2021 - 08:45

PD > Problemi di identità di genere: quando Tommasini è di sinistra chi rimane a destra ? (solo per curiosità !)

Advertisement
Advertisement
Advertisement