Inserzione
L'emendamento

“Un triplice successo”

Approvato emendamento del Movimento 5 stelle: imprese locali favorite negli appalti pubblici. “Una piccola modifica nella forma, una grande differenza nella sostanza”.
Inserzione

Giorno di gloria per il Movimento 5 stelle. È stato infatti approvato all’unanimità un emendamento dei pentastellati collegato alla legge di bilancio (che ha incassato oggi, 13 novembre, il parere positivo della 3a commissione legislativa) che inserisce nella normativa sugli appalti pubblici un’esplicita previsione nel dare priorità ai criteri delle vie di trasporto più brevi e delle minori emissioni di CO2 nel conferimento di incarichi di fornitura.

"L’obiettivo è stato centrato, valorizzando così le aziende che utilizzano beni e prodotti da filiera corta e a chilometro zero; aziende artigiane in molti casi, ma non solo, naturalmente"

“Prima la via preferenziale era accordata alle sole derrate alimentari, ora invece a tutti i tipi di beni e servizi acquistati dalla Pubblica amministrazione. Una piccola modifica nella forma, una grande differenza nella sostanza”, sottolinea il consigliere provinciale Paul Köllensperger che parla di un importante passo avanti nell’implementazione nel sistema giuridico provinciale di un importante principio: “la promozione delle nostre aziende locali, vincolate a rigorosi standard in fatto di tutela del lavoro e dell’ambiente a differenza di tante, troppe imprese estere, tramite la creazione di una 'corsia preferenziale' nelle gare per aggiudicarsi gli appalti pubblici. L’obiettivo è stato centrato, valorizzando così le aziende che utilizzano beni e prodotti da filiera corta e a chilometro zero; aziende artigiane in molti casi, ma non solo, naturalmente”.

Va ricordato che i 5 stelle avevano depositato un disegno di legge apposito, ma “abbiamo preferito cogliere l’occasione della trattazione in commissione del collegato al bilancio per centrare rapidamente l’obiettivo, considerando che per le opposizioni è impossibile anticipare nel calendario dei lavori in aula un proprio ddl. In questa maniera invece entro la fine dell’anno l’emendamento già approvato in commissione diverrà definitivamente legge. Riconosciamo inoltre al presidente Kompatscher di essere stato coerente, in questa occasione, rispetto alla nostra già approvata mozione”, puntualizza Köllensperger. Per i 5 stelle si tratta di un triplice successo: “Salvaguardiamo le aziende locali dalla concorrenza sleale di imprese che operano in contesti economici in cui i vincoli sindacali e ambientali sono (inaccettabilmente) minori; evitiamo di far viaggiare inutilmente beni di diverso tipo con quel che ne consegue in termini di inquinamento, rumore, emissioni di anidride carbonica; evitiamo che tutto questo inquinamento ricada negativamente sulla salute dei cittadini e del pianeta”.

Inserzione

Commenti

Ritratto di Mensch Ärgerdichnicht

Das ist echte grüne Politik! Altro che Frauensauna!

+1-11
Ritratto di Karl Trojer

Paul Köllenperger hat es verstanden den Klimaschutz durch Verkehrsminimierung hervorzuheben und mit dieser klaren, einfachen und gut gezielten Korrektur im Landeshaushaltsgesetz dem Land Südtirol und darüber hinaus den regionalen Kreisläufen großen Nutzen gebracht ! Dass Arno Kompatscher diesen Vorschlag der Opposition unverändert annimmt, spricht für ihn.

+1-11
Inserzione

Più commentato

Partecipa!
Registrati o accedi