bici
upi
Advertisement
Advertisement
L'indagine

Merano on the road

Le abitudini dei meranesi: su dieci spostamenti, sei vengono effettuati a piedi, con la bici o il bus. Nel biennio 2018-19 è rimasto stabile il traffico motorizzato.
Di
Ritratto di Sarah Franzosini
Sarah Franzosini27.02.2020
Advertisement
Salto Plus

Cara lettrice, caro lettore,

questo articolo si trova nell’archivio di salto.bz!

Abbonati a salto.bz e ottieni pieno accesso ad un giornalismo affermato e senza peli sulla lingua.

Noi lavoriamo duramente per una società informata e consapevole. Attraverso vari strumenti si cerca di sostenere economicamente questo sforzo. In futuro vogliamo dare maggior valore i nostri contenuti redazionali, e per questo abbiamo introdotto un nuovo salto-standard.

Gli articoli della redazione un mese dopo la pubblicazione si spostano nell’archivio di salto. Dal primo gennaio 2019 l’archivio è accessibile solo dagli abbonati.

Speriamo nella tua comprensione,
Salto.bz

Abbonati

Già abbonato/a? Accedi e leggi!

Noi di salto.bz continuiamo a lavorare sodo anche durante la crisi attuale per fornirvi notizie, analisi e retroscena in modo indipendente e critico. Sostienici e abbonati ora per garantire lunga vita a salto.bz!

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Rösch, Rohrer
Comune Merano
Madeleine Rohrer
Facebook/Meran Smart City Merano
Advertisement
Ritratto di Biodiversität und Naturschutz
Biodiversität und Naturschutz 28 Febbraio, 2020 - 11:50

Die genaue Kenntnis der Einkaufswege ermöglicht auch städteplanerisch zu handeln. Wenn in Sinich mehr als 60% der Einkäufe mit dem Auto und nicht mit dem Fahhrad oder zu Fuß erledigt werden, zeigt dies auch, dass Einkaufsmöglichkeiten fehlen.
Derartige Untersuchuchungen bräuchte es in allen Südtiroler Gemeinden, damit die Gemeinden für Fahrradfahrer und Fußgänger planen können.

Advertisement
Advertisement
Advertisement