brfr00828.jpg
suedtirolfoto.com
Advertisement
Advertisement
Gastkommentar

Patti chiari, amicizia lunga

Quella che va costruita è una realtà di coordinamento democratico di cui oggi avvertiamo l’assenza. Passando per la toponomastica, il Konvent e la futura Europa unita.
Advertisement
Advertisement

Caro lettore, cara lettrice,

quanto è importante per voi un giornalismo indipendente?

Questo articolo si trova nell’archivio di salto.bz, ed è accessibile esclusivamente ad abbonati e sostenitori.
Se deciderete di sostenere salto.bz potrete ricevere più di 5 anni di giornalismo critico!
Non siete ancora in possesso di alcun abbonamento?

Già a partire da un mini-abbonamento di 12 Euro per un anno potrete avere accesso a tutti gli articoli su salto.bz. Scegliete adesso il vostro abbonamento!

Naturalmente saremo felici anche di un contributo più generoso. Le vostre donazioni ci permettono infatti di poter rimanere indipendenti e di sostenere i costi correnti e gli investimenti per il futuro.

Abbonatevi ora!

Se invece avete già sottoscritto un abbonamento a salto.bz ma non disponete di alcun accesso, scriveteci semplicemente a info@salto.bz

Gli articoli redazionali pubblicati su salto.bz e online da più di 6 mesi, sono visibili solo a pagamento. Grazie per il vostro interesse ed il vostro sostegno.

Siete già abbonati a salto.bz? Scriveteci a info@salto.bz

Advertisement

Aggiungi un commento

Ritratto di alfred frei
alfred frei 27 Marzo, 2017 - 16:13

Questo articolo somiglia al Föhn (non phon - sic !), un vento di caduta caldo e secco che si presenta quando una corrente d'aria, nel superare una catena montuosa, perde parte della propria umidità in precipitazioni (pioggia, neve o altro). Quando la corrente sale verso l'alto, infatti, l'aria si espande, si raffredda: se l'umidità in essa contenuta viene persa (sotto forma di nuvola e/o precipitazioni), l'aria, nel ricadere sul versante opposto arriva a valle con una temperatura più alta di quella di partenza. Infatti nella narrazione del prof. Calì possiamo trovare tutto il tragitto del vento autonomistico, compreso, in senso metaforico, le ragioni del stare insieme da Michael Gaismair ad Alex Langer. Purtroppo il coordinamento del pensiero non è il massimo.

Advertisement
Advertisement
Advertisement