Treno
upi
Advertisement
Advertisement
Mobilità

Bolzano-Napoli, addio al diretto

Dal 15 dicembre per arrivare dal capoluogo altoatesino alla città partenopea bisognerà fare tappa a Roma. Gli utenti si lamentano: scatta la petizione su change.org.
Advertisement
Salto Plus

Cara lettrice, caro lettore,

questo articolo si trova nell’archivio di salto.bz!

Abbonati a salto.bz e ottieni pieno accesso ad un giornalismo affermato e senza peli sulla lingua.

Noi lavoriamo duramente per una società informata e consapevole. Attraverso vari strumenti si cerca di sostenere economicamente questo sforzo. In futuro vogliamo dare maggior valore i nostri contenuti redazionali, e per questo abbiamo introdotto un nuovo salto-standard.

Gli articoli della redazione un mese dopo la pubblicazione si spostano nell’archivio di salto. Dal primo gennaio 2019 l’archivio è accessibile solo dagli abbonati.

Speriamo nella tua comprensione,
Salto.bz

Abbonati

Già abbonato/a? Accedi e leggi!

Noi di salto.bz continuiamo a lavorare sodo anche durante la crisi attuale per fornirvi notizie, analisi e retroscena in modo indipendente e critico. Sostienici e abbonati ora per garantire lunga vita a salto.bz!

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

ÖBB-Fahrplanwechsel
Öbb
Mobilität

Kein Mal umsteigen

Treno
upi
Treno
upi
Mobilità

Tutti a Milano

Advertisement
Ritratto di Blaas Walter
Blaas Walter 1 Novembre, 2019 - 10:57

Schade, dieser Dienst wurde viel und gerne angenommen. Durch diese Maßnahme wird der Umstieg auf umweltfreundlichen Reiseverkehr vergällt und erschwert.

Ritratto di Hans Tsrigauner
Hans Tsrigauner 1 Novembre, 2019 - 11:21

Schade!
Hatte die Verbindung zwar selbst noch nicht genutzt, aber hatte es vor

Ritratto di Massimiliano Rausa
Massimiliano Rausa 1 Novembre, 2019 - 13:05

Sono scelte che sicuramente rispondono ad alcuni criteri, innanzitutto in termini di costi/ricavi. Ma per noi utenti è difficile capire.
Prima mettono il diretto
Bolzano-Sibari,
poi levano i Bz-Na.
C'erano due treni al giorno, non potevano tenerne almeno uno?
Forse è un modo per battere cassa alla Provincia?
Allora mi chiedo: qual è la posizione della Provincia?
È disposta a finanziare questa tratta anche con un solo treno al giorno, come farà con Milano e Vienna?
Già fu soppresso il notturno Bz-Lecce; ma almeno in quel caso ci spiegarono che non conveniva allestire i treni con i vagoni letto. Amen.
Ma in questo caso?

Ritratto di Massimiliano Rausa
Massimiliano Rausa 1 Novembre, 2019 - 13:12

Speriamo che resistano i treni ITALO, che arrivano diretti fino a Salerno.

Ritratto di Servus Leute
Servus Leute 1 Novembre, 2019 - 19:46

per Roma ci vuole mezz'ora in più con l'orario nuovo.
Bel progresso

Advertisement
Advertisement
Advertisement