luigi-di-maio-1.jpg
Gds
Advertisement
Advertisement
Autonomia

Battaglia sul reddito

Alto Adige vs Di Maio: la giunta valuta il ricorso alla Corte costituzionale sull’assegno di cittadinanza. Ritenuti migliori i sussidi locali. Bertoldi: “Buona notizia”.
Advertisement
Advertisement

La Provincia autonoma di Bolzano prepara il ricorso alla Corte costituzionale sul reddito di cittadinanza. La giunta guidata da Arno Kompatscher ha trattato la materia nella seduta di ieri decidendo di non applicare la misura statale, appena lanciata dal vicepremier Di Maio come viatico anche elettorale in vista delle europee di maggio. 

 

1020165_bfr4134.jpg
Arno Kompatscher, presidente della Provincia di Bolzano, ha deciso con la sua giunta di valutare il ricorso alla Consulta per non applicare in Alto Adige il reddito di cittadinanza statale, preferendo le misure provinciali. Foto: Usp/Oskar Verant

 

Sia il Landeshauptmann che i suoi assessori, riportano il quotidiano Alto Adige e il Corriere dell’Alto Adige, ritengono migliori, più efficaci, estesi e inclusivi i trattamenti di welfare già presenti in Sudtirolo. Alla decisione plaide Alessandro Bertoldi, in veste di rappresentante dell’istituto Milton Friedman: “Apprendiamo con piacere il fatto che la Provincia stia valutando il ricorso”, afferma.

La notizia del ricorso non può che trovare il nostro favore. La Provincia sul sociale ha competenza esclusiva, oltre al fatto che in Alto Adige esistono già delle prestazioni più convenienti rispetto alla misura messa a punto dal governo e gli aiuti statali con sono cumulabili con quelli provinciali (Alessandro Bertoldi, Istituto Friedman)

“La Provincia sul sociale - continua Bertoldi - ha la competenza esclusiva, come ha ricordato il presidente Kompatscher, oltre al fatto che in Alto Adige esistono già delle prestazioni più convenienti rispetto alla misura messa a punto dal governo e gli aiuti statali con sono cumulabili con quelli provinciali. Questa notizia non può che trovare il nostro favore, da subito come Istituto ci siamo opposti a questa misura esageratamente assistenzialista che penalizza imprese e lavoratori. Auspichiamo la Provincia procederà con il ricorso e dimostrerà così che si tratta di una misura iniqua che penalizza anche il sistema di welfare state esistente in Italia, altre Regioni potrebbero procedere nello stesso senso”.

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

chicchi_federico_.jpg
Salto.bz
Reddito di base

Cittadinanza o reddito?

Kommentar schreiben

Kommentare

Bild des Benutzers Mensch Ärgerdichnicht
Mensch Ärgerdichnicht 06.02.2019, 12:11

Bertoldi chi? Dell'istituto Milton cosa? Ma non aveva lasciato la politica per darsi alle lobby? Non direte mica che assieme a Berlusconi per le europee è tornato anche lui...

Bild des Benutzers Massimiliano Rausa
Massimiliano Rausa 07.02.2019, 20:25

Non è la prima volta che la Provincia fa ricorso rivendicando la competente esclusiva sul sociale.
Era già successo con i mille euro di bonus bebè.

Bild des Benutzers pon pon
pon pon 08.02.2019, 14:39

é proprio vero che dice Kompatscher Chi dichiara di possedere ne redditi, ne soldi in banca, ne minimo vitale, riceva dall Eca BZG tutti i soldi, che i politici in fondo hanno promesso a tutti quelli estranei che hanno portato nel paese. L Eca infatti, a noi residenti,anche in pessime condizioni, non da proprio un centesimo: ti chiedono pero informazioni e documentazioni di tutti famigliari fino ai parenti lontani, zie, figli e se hai macchina, poi risalgono ai reditti non attuali ma dei ultimi due anni, pou ti comunicano, che ricevi NIENTE Sostengono pero quelli che non hanno MAI LAVORATO....e qui Kompatscher ha proprio ragione: RICEVONO DI PIÙ ALL'ECA CHE ALTROVE.....COI NOSTRI SOLDI, PAGATI UNA VITA DAI NOSTRI ANTENNATI RUBATI A NOI.... POI DICONO, NON CI SONO PIÚ SOLDI PER LA PENSIONE ... .

Advertisement
Advertisement
Advertisement