torre panoramica
VIEW Fotocommunity - Stern
Advertisement
Advertisement
Il caso

Torre, c’è il via libera Enac

Per la City skyliner l’autorizzazione sugli ostacoli di volo. L’ultimo ok sarà del Comune. Il sindaco: “A breve il montaggio, l’azienda deve trasportarla”.
Advertisement
Advertisement

Questa volta per l’arrivo a Bolzano della torre panoramica non dovrebbero esserci più problemi. Dopo l’inghippo sorto per la mancata autorizzazione Enac, seguito dalla precisazione del Comune, la strada per la City skyliner appare ora spianata dal fatto che lo stesso ente governativo di controllo dell’aviazione civile ha dato il suo benestare. La richiesta è quindi sul tavolo della Provincia, che la girerà al Comune per l’ok all’occupazione di suolo pubblico: l’ultimo via libera necessario prima del montaggio in piazza Municipio, una scelta non esente da contestazioni. “L’allestimento arriverà a breve” dice il sindaco, che aggiunge: “I privati sono stati presi in controtempo dal fatto che l’ok Enac è arrivato prima del previsto”.

C’è l’ok dell’Enac, ma non sappiamo quando arriverà: i privati sono stati presi in controtempo dal fatto che il via libera è arrivato prima del previsto (Renzo Caramaschi)

L’azienda tedesca, fa capire Renzo Caramaschi, aveva messo in conto i tempi normali della procedura relativa alla segnalazione degli ostacoli di volo che sono di 90 giorni. Sono bastate invece poche settimane per avere il via libera dell’ente. Da quanto si apprende, l’Enac ha ravvisato che l’infrastruttura non ha rilevanza per il movimento di aerei ed elicotteri sopra la conca di Bolzano e pertanto non ci sono restrizioni o obblighi di segnalazione del manufatto per il traffico aereo. L’autorizzazione porta la firma di Corrado Caranfa, direttore delle operazioni per l’area Nordest. 

 

city skyliner
La City skyliner: la torre panoramica alta 81 metri è attesa a Bolzano. Foto: wikipedia.de

 

L’ok alla procedura non reca date relative alla presenza della torre nel capoluogo altoatesino. L’amministrazione comunale tuttavia aveva già dato a intendere che l’arrivo non era cancellato del tutto, ma che l’infrastruttura sarebbe potuta arrivare con un ritardo (inizialmente il montaggio era previsto il 27 aprile) di qualche settimana.

L’ultima parola spetta al municipio per l’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico. L’azienda deve risolvere la questione organizzativa del trasporto

“Ora che c’è l’autorizzazione Enac, i documenti sono sul tavolo della Provincia a cui spetta voce in capitolo. L’ultima parola spetta però al municipio che ha competenza sull’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico” spiega Caramaschi. L’amministrazione era già intervenuta in una nota per chiarire che l’ok sarebbe arrivato solo a fronte di una richiesta corredata da tutti i via libera degli enti coinvolti. 

 

piazza municipio bolzano
Test in piazza Municipio: le prove di tenuta del terreno hanno dato esito positivo. Foto: salto.bz

 

Insomma, stavolta è tutto in regola, bisogna solo far arrivare la struttura nella piazza che ha risposto positivamente al test sulla stabilità del terreno. “Visto che tutto si è risolto prima del tempo l’azienda deve solo risolvere la questione organizzativa per il trasporto” conclude il sindaco.

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

01_header_city_skyliner_in_luxemburg.jpg
City Skyliner in Luxemburg
cityskyliner_luxembourg06.jpg
City Skyliner

Kommentar schreiben

Advertisement
Advertisement
Advertisement