Werbung
Mobilità pubblica

“Nuovi” bus Sasa (diesel) ma usati

Sulla tratta Bolzano-Merano bus con targa recentissima. Ma la sorpresa è stata che sono tutt’altro che nuovi. Come mai?
Werbung

In un forum non locale si è accennato a questi "nuovi" bus. Vedendoli "dal vivo" questi “nuovi” bus si può pensare che in silenzio si sia iniziato ad acquistare i 38 bus nuovi a puzzolio Euro 6 annunciati ad inizio novembre dalla solerte Provincia di Bolzano.

Utilizzando una semplice app per smartphone alla targa FH010KR del "nuovo" bus Sasa n. 443 sono saltati fuori questi dati:
- cilindrata 9186 cc, 362 cv (266 kW), classe Euro5 (EEV?), 137 posti, tara 28000 kg, immatricolazione 17.3.2017, bollo: non risulta pagato...

Idem per il bus con targa FH011KR. In tutto pare che siano stati acquistati 4 o 5 di questi mezzi usati (alcuni con targa FG...).

È quindi certo che questi "nuovi" bus, con tre porte, non sono Euro 6 e sono anche differenti da quelli acquistati nel 2013 che di porte ne hanno quattro. C’era difficoltà a trovare dati riguardanti le vecchie versioni ma alla fine, da documenti, studi e comparazioni reperibili in rete, la versione con motore da 266 kW è quella Euro 5, probabilmente EEV. A riprova sul sito della Solaris Bus l'Urbino 18 Euro 6 ha motori (motore standard DAF MX11 240 240 kW, opzionale DAF MX11 271 271 kW) che non corrispondono con i dati sopra indicati.

Quindi è certo che si tratta di autobus usati anche perché dal gennaio 2013 autobus Euro 5/EEV non possono più essere immatricolati nuovi con l'entrata in vigore della norma Euro 6. Con buona pace del fatto che dovevano acquistare bus Euro 6, salvo che questi non siano la classica "pezza" per sostituire vecchi bus vista la vetustà della flotta di Sasa. Ufficialmente a oggi tale “nuovo” acquisto marzolino non è mai stato comunicato pubblicamente e anche sulla pagina web di Sasa di tali “nuovi” bus, per adesso, non ve n’è traccia. Di bandi di gara non se ne trovano quindi può essere che i bus siano stati acquistati a trattativa privata.

Si può presumere che si sia "consolidato" il rapporto fra Sasa e Solaris, anche per gli usati, dopo il "gran pavese" del bus elettrico di qualche giorno fa in attesa della gara ufficiale per questi mezzi. Pensare che sei anni fa Solaris veniva considerata a livello di "assemblatori", a dimostrazione di un certo grado di sufficienza e misconoscenza allora delle potenzialità di quel costruttore che poi di certo ha spiazzato non pochi aggiudicandosi il lotto dei bus urbani (diesel) del 2011 e di alcuni (diesel) nel 2012.

Dai fatti alle domande:

  1. Perché autobus usati? Mancano forse i fondi per bus nuovi? Non è una novità nel tpl italiano l’acquisto di bus usati dall’estero, segnale evidente della cronica carenza di fondi altrove ma qui…
  2. Il tutto appare un po’ in contrasto con altri progetti “green” (o di “greenwashing”? 5 bus H2 e 4 e-bus "non fanno primavera") dove i fondi per i bus a idrogeno e pure per i prossimi e-bus a batteria (con annessa presentazione di un esemplare in pompa magna un paio di giorni fa della stessa marca dei “nuovi-usati”, con talune dichiarazioni entusiastiche, forse un po' eccessive) paiono esserci senza problemi, ma di soppiatto si acquistano alcuni bus usati che non pare siano stati presentati all’evento “elettrizzante”. Magari sul tema sarebbe opportuno leggere questo articolo che illustra una situazione assai meno favorevole agli e-bus di quanto è capitato di leggere e sentire a mo’ di campane al vento sui media locali.
  3. Perché diesel? Non ce n’erano anche a metano usati? Sulla linea Bolzano-Merano per anni e anni sono stati utilizzati bus articolati a metano. Adesso pure qui “marcia indietro tutta” e largo al gasolio, ma non è una novità, purtroppo.
  4. Sono “puliti”? Mica tanto. La tabella di confronto fra emissioni di bus a gasolio Euro 5/EEV e i corrispettivi a metano dimostra quanto i primi siano inequivocabilmente ben peggiori dei secondi, occorre scrivere altro? Forse magari dare un’occhiata a questa presentazione della stessa Solaris del 2012 in cui venivano evidenziati i vantaggi dei bus a metano in termini di emissioni e costi… presentazione che evidentemente non era pronta da... presentare alla Sasa e alla Provincia nel 2011.
Werbung
Werbung

Meistkommentiert

Meistgelesen

Mach mit!

Registrieren oder Anmelden