Nas
upi
Advertisement
Advertisement
Il campione

Ci pensano i carabinieri

In mano agli esperti: il reparto dell’Arma per la tutela della salute ha portato a Roma il campione del 31enne di Terlano positivo al secondo test per il Coronavirus.
Advertisement
Salto Plus

Cara lettrice, caro lettore,

questo articolo si trova nell’archivio di salto.bz!

Abbonati a salto.bz e ottieni pieno accesso ad un giornalismo affermato e senza peli sulla lingua.

Noi lavoriamo duramente per una società informata e consapevole. Attraverso vari strumenti si cerca di sostenere economicamente questo sforzo. In futuro vogliamo dare maggior valore i nostri contenuti redazionali, e per questo abbiamo introdotto un nuovo salto-standard.

Gli articoli della redazione un mese dopo la pubblicazione si spostano nell’archivio di salto. Dal primo gennaio 2019 l’archivio è accessibile solo dagli abbonati.

Speriamo nella tua comprensione,
Salto.bz

Abbonati

Già abbonato/a? Accedi e leggi!

Noi di salto.bz continuiamo a lavorare sodo anche durante la crisi attuale per fornirvi notizie, analisi e retroscena in modo indipendente e critico. Sostienici e abbonati ora per garantire lunga vita a salto.bz!

Advertisement

Weitere Artikel zum Thema...

Pressekonferenz Coronavirus
Agentur für Bevölkerungsschutz
Advertisement
△rtim ୍℘୍stロ 25 Febbraio, 2020 - 11:13

Alle - auch jene langen - Wege - der italienischen Militärpolizei führen (bzw. müssen anscheinend im national-zentralistischen Staat) nach Rom führen. Dabei wären angesichts der Lage hierzulande eigentlich zeitnahe und genaue Ergebnisse gefragt - oder? Gibt im Umkreis, in Innsbruck, Bozen, Trient, Verona tatsächlich keine entsprechende Einrichtungen?

Advertisement
Advertisement
Advertisement